Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via A. Berlese

Furto al Centro Giovani di Vittorio Veneto: danni per migliaia di euro

I ladri sono penetrati martedì notte e hanno rubato snack e denaro dai distributori automatici e poi tutta la strumentazione musicale di ViViRadio

Il centro giovani

VITTORIO VENETO - Strumenti musicali, apparecchiature digitali, snack e denaro: questo il bottino che alcuni ladri sono riusciti a rubare dal Centro Giovani Criciuma di Vittorio Veneto in via Berlese nella notte tra martedì e mercoledì. Un furto studiato nei minimi dettagli, anche perchè nella zona non sono presenti telecamere di sicurezza, tanto che nessuno si è accorto di nulla fino al mattino seguente durante la riapertura dello stabile.

I malviventi, secondo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine intervenute sul posto, sarebbero penetrati all'interno della struttura sfondando con un piede di porco una porta comunicante con l'asilo Rodari, quest'ultimo già vittima la scorsa settimana di un furto in cui erano stati sottratti un pc, un telefono cordless e del materiale didattico. Questa volta invece le attenzioni dei ladri si sono concentrate prima sui distributori automatici di bevande e snack, ripulendoli completamente anche del denaro al loro interno, e poi sugli strumenti musicali e le apparecchiature elettroniche (come mixer, microfoni e due impianti audio completi) della sede dell'associazione giovanile ViViRadio che si trova nel seminterrato dell'immobile, ora impossibilitata a trasmettere le dirette web-radio oltre che registrare in esterna, per danni stimabili in circa 2mila euro.

La scorsa notte dei ladri si sono introdotti nel Centro Giovani Criciuma, vandalizzando, tra le altre cose, anche la sede di Viviradio. È stato portato via il materiale necessario a trasmettere: quasi tutto il nostro avere, per un ammontare di circa 2000 €. Da presidente dell'associazione e volontario, esprimo l'amarezza e la delusione di noi tutti nei confronti di chi, ancora una volta sul nostro territorio, dimostra la sua BASSEZZA attaccando realtà volontarie, privandole della possibilità di fare attività sociali, civili e solidali in modo totalmente gratuito per la propria comunità.Non ci lasceremo abbattere, anzi, proprio in quanto volontari viviamo questa come un'ulteriore occasione -per quanto forzata- per dimostrare quanto teniamo a Viviradio, offesa ma non spezzata, che cercherà quanto prima di riprendere le trasmissioni, per ora sospese a data da destinarsi. Cabras Andrea

Sul luogo del furto anche l'assessore vittoriese alle politiche giovanili, Alessandro Mognol, che alla TendaTv ha rilasciato queste dichiarazioni: "I ladri sapevano come agire e dove andare: sapevano quello che volevano e che avrebbero trovato, non a caso si sono portati via tutta la strumentazione musicale, dai mixer ai microfoni, lasciando lì i computer". Nel complessivo i danni stimati ammonterebbero a più di 5mila euro, tanto che ora sarà necessario verificare quanto coprirà l'assicurazione, sperando poi magari in una colletta da parte dei cittadini per aiutare la web-radio e il centro a sistemare li infissi e riacquistare il materiale rubato. In ogni caso il Centro Criciuma rimarrà chiuso fino a tutta la giornata di giovedì per permettere una corretta agibilità della struttura, anche se si è dovuta sospendere a tempo indefinito ogni attività della prossima rassegna acustica itinerante "Senza Corrente", mentre i ragazzi di ViviRadio dovranno ripartire assolutamente da zero. Nel frattempo lo sdegno per il furto subito dal Centro Giovani corre su tutto il web e i social network, tanto che in molti si sono già offerti per dare un aiuto per riaprire i battenti.

Siamo veramente dispiaciuti (e anche piuttosto arrabbiati...) nel dovervi avvisare che martedì notte qualcuno ha distrutto le porte del Centro Criciuma, e una volta entrato ha rubato gran parte della strumentazione presente. Siamo costretti a chiudere il Centro per un paio di giorni per dare il tempo ai tecnici di mettere in sicurezza i locali. Venerdì pomeriggio riprenderemo normalmente con lo Spaccatempo, i vari laboratori e gli incontri previsti con i gruppi giovanili.

Purtroppo le sale prova sono state svuotate e non siamo in grado in questo momento di farvi sapere quando potranno riaprire per i gruppi musicali che le frequentano tutti i giorni. Lo stesso dicasi per gli amici di ViViRadio che dovrà interrompere le sue trasmissioni a data da destinarsi. Per mandare avanti la rassegna acustica itinerante Senza Corrente avremo bisogno di un aiuto. Fortunatamente ci sono molte persone e partner che ci sostengono... e noi non molliamo. Centro Giovani Criciuma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Centro Giovani di Vittorio Veneto: danni per migliaia di euro

TrevisoToday è in caricamento