rotate-mobile
Cronaca Volpago del Montello / Via J. Gasparini

Disoccupato tenta di rubare un compressore in un'abitazione

E' finito in manette con l'accusa di rapina un 50enne di Volpago del Montello. Sorpreso dal padrone di casa l'ha aggredito brutalmente

Si è introdotto in un’abitazione di via Gasperini a Volpago del Montello per rubare un compressore ma non ce l’ha fatta a fuggire. Giovedì sera è finito in manette per mano dei militari della compagnia di Montebelluna F.M., 59enne disoccupato incensurato con l’accusa di rapina.

L’uomo, sospreso dal proprietario di casa, ha tentato la fuga ma è stato bloccato, perciò ha aggredito il padrone di casa spingendolo violentemente. Nel frattempo alcuni residenti, sentendo dei rumori sospetti, hanno allertato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno arrestato il 50enne. Dal semplice furto, il fatto si è trasformato in rapina proprio a causa dell’aggressione. Fortunatamente il padrone di casa non è rimasto ferito.

Pochi giorni fa un episodio simile all’interno del negozio “Dinosauro” di Montebelluna. un giovane marocchino, scoperto dalla commessa a rubare un maglione, un paio di mutande e un tappeto, aveva reagito violentemente spingendola a terra. In un primo momento era riuscito a scappare, ma la sua fuga era durata meno di un’ora. I carabinieri l’avevano sorpreso mentre si nascondeva in zona industriale. (VEDI)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disoccupato tenta di rubare un compressore in un'abitazione

TrevisoToday è in caricamento