Cronaca

Deruba una ragazza in discoteca, incastrato dopo i prelievi

Un giovane di Cornuda è stato denunciato dopo aver borseggiato una 20enne in discoteca a Mestre e aver prelevato 200 euro. Ripreso dalle telecamere

CORNUDA A incastrarlo sono state le telecamere di sorveglianza installate allo sportello dove era andato a prelevare. I carabinieri, dopo un mese di indagini, sono riusciti a rintracciare e a denunciare un giovane di Cornuda, incensurato, accusato di furto e indebito utilizzo di carte abilitanti al pagamento.

Tutto è cominciato circa un mese fa all’interno della discoteca “Phobic” di Mestre, all'interno della quale, secondo quanto ricostruito dai militari di Crocetta del Montello, il ragazzo ha borseggiato una 20enne. La malcapitata ha sporto denuncia ai carabinieri che, servendosi delle immagini registrate dalla videosorveglianza, sono riusciti a risalire al responsabile.

In particolare, il giovane sarebbe stato incastrato a Crocetta del Montello dove, agli sportelli di una banca e delle Poste, si era recato per effettuare due prelievi utilizzando il bancomat della vittima del furto. Prelievi per una cifra complessiva di circa 200 euro. Riconosciuto nelle immagini delle telecamere, per lui la denuncia è stata inevitabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deruba una ragazza in discoteca, incastrato dopo i prelievi

TrevisoToday è in caricamento