Ruba un estintore dal sottopasso della stazione: denunciato

Un 23enne residente a Castelfranco Veneto è stato fermato dai carabinieri che lo avevano sorpreso nei giorni scorsi con un estintore da 5 chili appena rubato dalla stazione dei treni

I carabinieri di Castelfranco Veneto hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato S.S, un 23enne residente proprio a Castelfranco. Nella tarda serata del 14 settembre, il giovane era stato trovato nel parco pubblico di via Manzoni, in possesso di un estintore a schiuma dal peso di ben 5 chili. Messo alle strette dagli uomini delle forze dell'ordine il giovane ha dovuto confessare la sua bravata: aveva rubato l'estintore dall'interno del sottopasso della stazione dei treni di Castelfranco. Dopo la denuncia, la refurtiva è stata restituita a Trenitalia che ha provveduto a riposizionare l'estintore nel sottopasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento