Cronaca

Ruba in un furgone davanti ai carabinieri in borghese: arrestato

Un tunisino 43enne sarebbe stato sorpreso venerdì pomeriggio, da due militari fuori servizio, in centro a Conegliano, mentre forzava il mezzo

CONEGLIANO - Preso con le mani nel sacco, un tunisino di 43 anni. L'uomo, come riporta La Tribuna di Treviso, sarebbe stato sorpreso a rubare in un furgone da due carabinieri della stazione di Cordignano fuori servizio.

IL FURTO. La coppia di militari, venerdì pomeriggio, avrebbe notato un tizio aggirarsi con fare furtivo tra le auto in sosta in centro a Conegliano. Occhi puntati sull'individuo, che ad un tratto avrebbe confermato i sospetti, forzando la portiera di un furgone e mettendo le mani su un borsello custodito all'interno del mezzo. Stringeva ancora la refurtiva quando i carabinieri lo hanno bloccato, sul fatto.

L'ARRESTO. Vistosi con le spalle al muro, il tunisino avrebbe iniziato a dimenarsi per sfuggire agli uomini dell'Arma. Tentativo malriuscito, visto che, oltre all'arresto per furto, la breve colluttazione gli è costata anche l'accusa di lesioni e di resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei militari sarebbe stato lievemente ferito. La borsa, con all'interno 200 euro, è stata restituita al legittimo proprietario. Il ladro, processato per direttissima, sconterà i domiciliari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in un furgone davanti ai carabinieri in borghese: arrestato

TrevisoToday è in caricamento