rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro / Piazza Pola

Furto alla gioielleria Fasolato a Treviso, bottino da 20 mila euro

Il negozio di piazza Pola è stato preso d'assalto venerdì sera da sei persone. Hanno finto di essere clienti. La titolare li ha inseguiti senza successo

La gioielleria di piazza Pola saccheggiata da finti clienti, venerdì sera. secondo quanto riportato dalla Tribuna di Treviso, un gruppo di sei giovani, tra i 25 e 30 anni, è fuggito dal negozio di Luciano Fasolato con un bottino di circa 20 mila euro.

Erano passate da poco le 18 quando i sei sono entrati nella gioielleria. Hanno finto di voler acquistare dei preziosi, invece hanno allungato le mani su un espositore di anelli.

Inutilmente Maurina Vita, moglie del titolare, ha cercato di inseguire i ladri fuori dal negozio, lungo via Barberia verso piazza Duomo. Nella fuga i ladri, di aspetto sudamericano o asiatico secondo la testimonianza dei Fasolato, hanno perso un paio della dozzina di anelli che avevano con sé.

Allertati, sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia, che hanno acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso della gioielleria che hanno immortalato i volti dei malviventi. La scientifica invece ha repertato alcune impronte lasciate dai banditi sul bancone. Al vaglio degli inquirenti anche le riprese del sistema di sicurezza installato dal Comune di Treviso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla gioielleria Fasolato a Treviso, bottino da 20 mila euro

TrevisoToday è in caricamento