Colpo dei ladri alla bocciofila: banditi in fuga con le casse di alcolici

La spaccata nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio. I ladri hanno distrutto il vetro della porta d'ingresso e sono fuggiti con una quarantina di euro e numerose bottiglie

In foto: la bocciofila di Caerano San Marco

Non c'è pace per la bocciofila Azzuralpina di Caerano, finita per la seconda volta in poche settimane nel mirino dei ladri. Dopo il tentato furto nel giorno di Natale, durante il fine settimana appena trascorso i vandali sono riusciti a mettere a segno il loro colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio i malviventi hanno rotto con una pietra il vetro della porta d'ingresso del bocciodromo in via della Pace. A quel punto, dopo essersi introdotti nel locale, si sono subito diretti verso il registratore di cassa dove hanno trovato solo una quarantina di euro. Non contenti, a quel punto hanno deciso di rubare quanti più alcolici possibile, dandosi alla fuga con due casse di birra e altrettante di gelati, una scatola di barrette di cioccolato e le bottiglie di liquori esposte nel mobile alle spalle del bancone. In totale i danni alla struttura ammontano a circa 800 euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cornuda e ora l'amministrazione comunale, insieme alla bocciofila, sta prendendo in considerazione l'ipotesi di installare un impianto di videosorveglianza anti-vandali per evitare che altri spiacevoli episodi del genere possano ripetersi anche in futuro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento