menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso: ladro si finge postino e svaligia l'appartamento di un'anziana ottantenne

L'episodio è accaduto mercoledì scorso in via Ronchese. La donna derubata ha perso tutti i suoi gioielli. Il ladro si è dato alla fuga con un bottino che si aggira intorno ai tremila euro

TREVISO Credeva di aver aperto la porta al postino, ma per sua sfortuna si è ritrovata in casa i ladri. Ha dell'incredibile ciò che è successo lo scorso giovedì in un appartamento di via Ronchese, nel quartiere Santa Bona di Treviso.

Una signora ottantenne, che da anni vive sola nel suo appartamento, è stata derubata di tutti i suoi averi. L'idea del ladro per ripulirla è stata diabolica. L'uomo ha infatti suonato il campanello dicendo d'essere il postino, chiedendo alla proprietaria di scendere per una firma veloce. Quando la signora ha sceso le scale e raggiunto il pianerottolo non ha però trovato nessuno ad aspettarla. Ipotizzando di averci messo troppo tempo ha fatto ritorno a casa sua ma ben presto ha notato che il suo mazzo di chiavi era sparito. Il giorno seguente la donna è uscita di casa per alcune commissioni portando con sé le chiavi di riserva, non avendo più trovato quelle originali. Al suo ritorno però tutto le è stato chiaro. Davanti a lei si è presentata una scena terribile: la porta dell'appartamento era spalancata e tutti i suoi gioielli più preziosi erano spariti dal comodino e dal portagioie. Sotto shock la donna ha subito chiamato la nuora che ha provveduto a contattare i carabinieri per avviare le indagini. Il ladro è fuggito con un bottino che si aggira intorno ai tremila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento