menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da Paola Prata, è caccia alla banda delle grandi firme

Il precedente del colpo alla Dressing, sempre a Silea, fa sorgere il sospetto che nella Marca sia in azione un commando spacializzato nei furto di abiti griffati

SILEA - Due colpi ravvicinati, nella stessa zona e con lo stesso obiettivo: abiti griffati. Le indagini dei carabinieri relativamente al furto al negozio di Paola Prata a Silea sono ancora in corso, ma secondo quanto anticipato dalla Tribuna di Treviso emergono già analogie con il colpo di un mese fa alla Dressing.

La collocazione dei negozi, il bottino, costituito da costosi capi di abbigliamento, e la vicinanza temporale dei due furti lascia pensare che dietro si nasconda la stessa mano. Si tratterebbe di una banda specializzata in abiti griffati ed esperta.

Il colpo al negozio di Paola Prata, la notte tra martedì e mercoledì, ha fruttato loro oltre centomila euro: i malviventi hanno portato via 1.800 capi, lasciando solo gli abiti sui manichini esposti in vetrina, forse per non destare sospetti. Alla Dressing il bottino è stato di circa 200 mila euro. Anche in quel caso i ladri avevano fatto incetta di vestiti e scarpe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento