Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Finto postino citofona a casa di un anziano e gli ruba la pensione

E' successo lunedì mattina, 4 gennaio, nella frazione di Castello Roganzuolo a San Fior. Il pensionato 80enne aveva appena ritirato i soldi dall'ufficio postale

Postino al lavoro (Foto d'archivio)

In pochi minuti si è trovato con il portafoglio svuotato e la pensione sparita. Mattinata da incubo, lunedì 4 gennaio, per un 80enne residente nella frazione di Castello Roganzuolo a San Fior. Come ogni mese l'anziano si era recato all'ufficio postale per ritirare la pensione in contanti. Non si è accorto però di essere seguito da un uomo che lo ha pedinato fino a casa per derubarlo.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il ladro si è presentato dicendo di essere un dipendente di Poste italiane e ha citofonato all'80enne non appena l'ha visto rientrare in casa. Secondo la testimonianza fatta dall'anziano ai carabinieri, l'uomo non era vestito con la divisa da postino. Aveva un berretto di lana in testa ed era particolarmente alto e robusto. Il truffatore ha convinto l'80enne ad aprire la porta dicendogli che si erano visti poco prima all'ufficio postale. Si è poi inventato un problema sulla procedura di ritiro della pensione e, in questo modo, ha costretto il malcapitato a tirare fuori i soldi in contanti appena ricevuti. E' bastata una distrazione minima da parte del pensionato e il malvivente non solo si è impossessato delle banconote ma ha rubato all'anziano anche i 400 euro che aveva nel portafoglio appoggiato sul tavolo. Fuggito in fretta e furia, il ladro ha lasciato l'80enne senza nemmeno un euro. Non appena si è accorto del raggiro, il malcapitato ha avvisato i carabinieri che, intervenuti sul posto, hanno avviato le indagini sull'accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto postino citofona a casa di un anziano e gli ruba la pensione

TrevisoToday è in caricamento