Cronaca

Rapina al bar e fuga con l'auto del proprietario: recuperata la refurtiva

A San Polo di Piave i carabinieri recuperano il bottino del colpo messo a segno al bar Bonamaria. I ladri avevano compiuto anche altre rapine

SAN POLO DI PIAVE- Erano entrati in azione subito dopo la chiusura del locale, e avevano portato via casse di vino, bottiglie di superalcolici, generi alimentari vari, persino diverse confezioni di caramelle, venti pacchetti di sigarette di varie marche e tre confezioni da 20 euro di monete da 50 centesimi. Indisturbati poi avevano caricato la refurtiva sulla Volkswagen Passat del proprietario e si erano dileguati nella notte. Il colpo era stato messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì ai danni del noto bar Bonamaria di San Polo di Piave.

Come riportato da alcune fonti d'informazione, le immediate ricerche, scattate a seguito della preziosa segnalazione di un privato cittadino, hanno indotto i militari dell'Arma ad effettuare un controllo nel garage in un condominio di Oderzo. Durante la perquisizione, i Carabinieri hanno ritrovato la Passat e il resto del materiale sottratto nel bar di San Polo. Ma gli uomini delle forze dell'ordine hanno recuperato anche un'altra vettura, una Nissan Qashqai, rubata sempre a S. Polo il 20 febbraio scorso, e svariati oggetti, tra cui un computer, un apparecchio telepass, una pompa elettrica, un piede di porco e un lampegginate blu. Gran parte della refurtiva è stata consegnata ai legittimi proprietari. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di San Polo di Piave e della Tenenza di Oderzo che ora stanno indagando sull'identità degli autori di questi furti seriali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al bar e fuga con l'auto del proprietario: recuperata la refurtiva

TrevisoToday è in caricamento