L'anziana madre è invalida al 100%, la figlia le ruba dal conto oltre 12mila euro

La donna è stata denunciata in stato di libertà per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito

I carabinieri della Stazione di Cordignano, a conclusione di una profonda attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso, per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito, A. N. 63enne residente a Conegliano, insegnante e incensurata.

La donna, approfittando infatti dello stato di salute della propria madre di 86 anni, residente a Sarmede e invalida civile al 100%, si è appropriata in più occasioni di diverse somme denaro per un totale di 12.300 euro, prelevandoli dal conto corrente postale utilizzando indebitamente la carta di credito su conti intestati all’anziana donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento