L'anziana madre è invalida al 100%, la figlia le ruba dal conto oltre 12mila euro

La donna è stata denunciata in stato di libertà per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito

I carabinieri della Stazione di Cordignano, a conclusione di una profonda attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso, per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito, A. N. 63enne residente a Conegliano, insegnante e incensurata.

La donna, approfittando infatti dello stato di salute della propria madre di 86 anni, residente a Sarmede e invalida civile al 100%, si è appropriata in più occasioni di diverse somme denaro per un totale di 12.300 euro, prelevandoli dal conto corrente postale utilizzando indebitamente la carta di credito su conti intestati all’anziana donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento