Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Cittadino s'accorge dei movimenti sospetti, furto sventato a Jesolo

L'intervento in pochi minuti della polizia locale ha indotto il predone a sbarazzarsi della refurtiva in via Mameli. Aveva ripulito un'abitazione

JESOLO Sventato un furto in abitazione a Jesolo grazie a una segnalazione giunta alla centrale operativa della polizia locale nella tarda serata di giovedì. Erano circa le 22.45 quando una pattuglia della Municipale è intervenuta in via Mameli, su richiesta di un cittadino che aveva notato degli strani movimenti all’interno di una abitazione.

Grazie alla descrizione dettagliata di una persona vista uscire con in spalla uno zaino, gli agenti sono riusciti a rintracciare poco dopo un trevigiano di 44 anni che stava per salire su un bus dell’Atvo. L’uomo, però, che ha spiegato di trovarsi in attesa del pullman perché era rimasto appiedato per un guasto meccanico alla sua auto, non è stato riconosciuto dal testimone che lo aveva visto uscire dall’abitazione di via Mameli. Da sottolineare però che il segnalante non era riuscito a vederlo in faccia. Grazie comunque alla solerzia del residente e al pronto intervento della polizia locale, la refurtiva è stata comunque recuperata nelle vicinanze dell'abitazione di via Mameli. Il ladro, quindi, si era disfatto del bottino. Tra cui magliette griffate, un portafoglio con dei contanti e i monili.

«L’impegno dei nostri agenti ma soprattutto le segnalazioni dei cittadini – commenta l’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo – ancora una volta ci aiutano a combattere il fenomeno dei furti in abitazione. L’azione e l’impegno dei nostri agenti continuerà quotidianamente per tutta la stagione turistica e non solo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadino s'accorge dei movimenti sospetti, furto sventato a Jesolo

TrevisoToday è in caricamento