Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Montebelluna / Via G. Zompini

Esce mezz'ora per delle commissioni, i ladri le svaligiano casa

Saccheggiata la villa della vedova Cavasotto, il commercialista morto 3 anni fa in un incidente con l'elicottero. Il furto è avvenuto a Montebelluna nel pomeriggio di sabato

Sono bastati una trentina di minuti per devastare la villa di Milena Cavasotto, anziana vedova residente in via Zompini a Montebelluna. I ladri hanno aspettato che la signora uscisse di casa per delle commissioni poi hanno scavalcato la recinzione e, dopo aver scardinato il portone d'ingresso, hanno fatto una vera e propria razzia di ori e gioielli.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", quando la signora è rientrata a casa i ladri erano ancora all'opera ma sono riusciti a fuggire da una porta sul retro. Ancora sotto choc, l'anziana ha chiamato subito i carabinieri, intervenuti sul posto pochi minuti dopo. Impressionanti le condizioni in cui i ladri avevano ridotto il villino situato in una laterale di Mercato Vecchio. Tutti i quadri appesi alle pareti, tranne uno, sono stati staccati e scaraventati a terra, segno evidente della ricerca di una cassaforte. Non trovandola, i malviventi si sono avventati su ori e gioielli della signora. Svuotando tutti i cassetti e gli armadi della donna i ladri sono riusciti a fuggire con un bottino di decine di migliaia di euro. Un danno non solo economico ma anche affettivo visto che i ladri si sono portati via tantissimi oggetti che avevano un grande valore affettivo per la donna rimasta sola in casa dopo la morte del marito 3 anni fa. Il sospetto è che i responsabili siano una banda di professionisti che avevano studiato da tempo le abitudini della signora Cavasotto. Le indagini sono in corso, ma per il momento la donna è ancora terrorizzata per il furto subito e teme che nei prossimi giorni, restando sola in casa, possano ripetersi altri episodi simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce mezz'ora per delle commissioni, i ladri le svaligiano casa

TrevisoToday è in caricamento