rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca San Zenone degli Ezzelini

Maxi furto di bestiame a San Zenone degli Ezzelini: spariscono 40 vitelli

L'episodio la notte tra venerdì 13 e sabato 14 settembre a Ca' Rainati. I ladri hanno caricato gli animali su un tir e sono fuggiti indisturbati

Hanno agito indisturbati, fuggendo con la refurtiva senza che nessuno li fermasse. Ignoti, la notte tra venerdì 13 e sabato 14 settembre hanno messo a segno un maxi furto di bestiame ai danni di un'azienda agricola di Ca' Rainati, a San Zenone degli Ezzelini.

Come riporta La Tribuna di Treviso, il danno per l'azienda è ingente: i malviventi sono fuggiti con 40 vitelli, dal costo medio di 600-700 euro. Per farlo hanno usato un tir per il trasporto di bestiame.

I ladri si sono introdotti nell'azienda scardinando il portone della stalla, hanno caricato i capi sul mezzo e sono spariti, indisturbati, così come sono venuti.

Il camion è stato visto intorno alle 22.30 di venerdì posteggiato davanti all'azienda, ma nessuno poteva immaginare che si trattasse di malintenzionati, tanto che i ladri hanno potuto portare a termine la complicata operazione senza che nessuno lanciasse l'allarme.

A denunciare il furto è stato il titolare dell'azienda e ora sul caso indagano i carabinieri di Onè di Fonte. Nessuna pista viene tralasciata, nemmeno quella del furto su commissione, ma al momento nessuno sembra essere in grado di dare informazioni utili. Se individuati e fermati i malviventi rischiano da 1 a 6 anni di reclusione per abigeato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto di bestiame a San Zenone degli Ezzelini: spariscono 40 vitelli

TrevisoToday è in caricamento