Zaia: E' un dovere incoraggiare la fusione dei Comuni in Veneto"

"Pieno appoggio a Ormelle e San Polo che da anni collaborano per rendere più efficienti i servizi essenziali", lo ha detto il governatore Zaia

"Se due comunità chiedono di fondersi amministrativamente e questa istanza parte dagli stessi cittadini ed è confermata dai rispettivi Consigli comunali, credo che non solo la Regione abbia il dovere di sostenere con convinzione un tale processo di aggregazione ma debba anche essere orgogliosa per la maturità, il buonsenso e la lungimiranza che i veneti dimostrano". Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, dopo il via libera votato oggi dal Consiglio regionale alla celebrazione del referendum per la fusione di Ormelle e San Polo e la conseguente istituzione del Comune di Lia Piave, in provincia di Treviso. "Ho seguito sin dall'inizio questa iniziativa popolare - prosegue Zaia - e ho immediatamente manifestato il mio pieno appoggio all'aggregazione che, sono certo, garantirà una migliore organizzazione dei servizi, una gestione più razionale e meno dispendiosa degli stessi e rappresenterà, così come è avvenuto solo pochi giorni fa con Quero Vas nel bellunese, un modello e un'esperienza da seguire per molte altre realtà del nostro territorio che si stanno muovendo in questa direzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra Ormelle e San Polo esistono da anni forme di collaborazione per la gestione dei servizi essenziali e rapporti di integrazione in ambito sociale, economico e culturale. La fusione, pertanto, rappresenta la soluzione ottimale per l'organizzazione e la distribuzione territoriale delle attività a favore dei cittadini e per conseguire una più efficace razionalizzazione degli strumenti di pianificazione territoriale. "I cittadini, anche se solo attraverso un sondaggio svoltosi la primavera scorsa, si sono già espressi favorevolmente per la fusione - conclude Zaia - e ora avranno la possibilità di ufficializzare questa loro scelta. Sappiano che fino al raggiungimento di tale obiettivo, la Giunta regionale e il suo presidente saranno con loro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento