menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione, via libera dal Consiglio regionale a Terralta Veneta

Primo passo formale verso la fusione tra i due comuni trevigiani di Villorba e di Povegliano: Il Consiglio regionale del Veneto ha dato via libera

Primo passo formale verso la fusione tra i due comuni trevigiani di Villorba e di Povegliano: Il Consiglio regionale del Veneto, accogliendo la richiesta delle due amministrazioni comunali di fondersi in una unica entità amministrativa (Terralta Veneta), ha dato il via libera (con 42 voti a favore, un contrario e 4 astenuti) al referendum consultivo tra gli oltre 23 mila abitanti interessati alla costituzione del nuovo comune unico.

Contrario al processo di fusione si è detto Pietrangelo Pettenò (Federazione della Sinistra veneta) critico verso le modalità della fusione, avviata senza condivisione, "senza ragione" e con "fretta sospetta". "Basta guardare la carta geografica - ha detto Pettenò - per capire che l'aggregazione tra Villorba, comune della cintura urbana di Treviso, e Povegliano non hanno nulla in comune". In mattinata, prima dell'inizio della seduta consiliare, i sindaci di Povegliano Sergio Zappalorto e di Villorba Marco Serena avevano incontrato la commissione Affari Istituzionali, perorando la causa della fusione intrapresa e chiedendo di poter celebrare il referendum il prossimo 25 febbraio.
(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento