rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Borso del Grappa

Gara cinofila di cani da ferma: due uomini rimangono incrodati in un ripido pendio

In contatto telefonico, e poi vocale, a un'ora e mezza di cammino dalla partenza, i soccorritori hanno ritrovato i due uomini, infreddoliti, ma illesi, a circa 400 metri più sotto nella vallata

CAMPOCROCE  Nella serata di venerdì,  poco prima delle 21,  il soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato per due persone in difficoltà nella zona di Campocroce sul Monte Grappa. I due, F.B., 48 anni, di San Secondo, e O.Z., 52 anni, di Marano Vicentino, prendendo parte a una gara cinofila di cani da ferma, rincorrrendo uno dei segugi, si sono addentrati in un canale seguendo una traccia.

Dopo aver cercato invano di individuarlo, i due uomini si sono ritrovati incrodati in un ripido pendio con salti di roccia, ormai buio, senza pila e attrezzatura opportuna. I soccorritori - una squadra di sette - hanno quindi raggiunto, in località Legnarola, un amico dei due, che li aspettava e che ha loro indicato il punto in cui si erano allontanati, rimanendo visibile sul bordo del sentiero con una frontale accesa, come punto di riferimento altimetrico per la squadra che si apprestava a scendere.

In contatto telefonico, e poi vocale, con i due uomini, a un'ora e mezza di cammino dalla partenza, i soccorritori  hanno ritrovato i due uomini, infreddoliti, ma illesi, a circa 400 metri più sotto nella vallata. Dopo averli assicurati, hanno quindi attrezzato un traverso con le corde fisse per riaccompagnarli sul sentiero. L'intervento si è concluso verso l'una.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara cinofila di cani da ferma: due uomini rimangono incrodati in un ripido pendio

TrevisoToday è in caricamento