menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sul lavoro alla "Garbellotto", morto operaio 49enne

L'episodio è avvenuto poco poco prima delle 9 presso lo stabilimento di viale Italia a Conegliano, già colpito ad aprile da un devastante incendio. La vittima è Dino Corocher, lascia moglie e un figlio. Azienda chiusa per lutto

CONEGLIANO Tragedia sul lavoro, mercoledì, all'interno dello stabilimento di produzione di botti della "Garbellotto" di viale Italia, a Conegliano, azienda già duramente colpita ad aprile da un devastante incendio. A perdere la vita un operaio di 49 anni, di Vittorio Veneto, Dino Corocher: l'uomo, di grande esperienza, è stato scolpito al collo da una scaglia di legno partita accidentalmente da una macchina refilatrice. L'episodio è avvenuto sul retro del capannone alle 8.45 circa. I soccorsi del Suem 118 sono stati tempestivi: giunta sul posto ambulanza e automedica. Per l'operaio però non c'è stato nulla da fare: troppo grave la ferita e l'emorragia. Sull'episodio indagano ora carabinieri di Conegliano e il nucleo Spisal dell'Ulss 2. Dino lascia la moglie Morena e il figlio Cristian. Da pochi giorni l'azienda era ripartita dopo quanto avvenuto poco più di tre mesi fa. Oggi la "Garbellotto" resterà chiusa in segno di lutto; spostato al Palaverde l'avvio della campagna abbonamenti dell'Imoco volley, squadra di proprietà proprio della famiglia coneglianese.

COROCHER-2

IL FUNERALE Le esequie di Dino Corocher si terranno sabato 29 luglio alle 10 presso la chiesa di Formeniga. Venerdì 28 alle 20, presso la chiesa, sarà recitato il rosario.

IL CORDOGLIO DELL'AZIENDA Oggi, intorno alle 8.40, Dino Corocher, tecnico del legno e capo-piazzale, uno dei più bravi e affezionati collaboratori della Garbellotto, è rimasto vittima di una tragica fatalità, un incidente che ne ha causato il decesso. Dino, alla Garbellotto da 30 anni, era arrivato ragazzo e si era formato prima tecnico del legno, poi capo-reparto e infine capo piazzale. Una persona di assoluta fiducia e capacità. Proprio per questo era divenuto capo-piazzale e spesso veniva inviato anche all’estero per verificare la qualità del legname da acquistare. “Siamo profondamenti colpiti dalla tragedia -commentano i tre fratelli Garbellotto- Siamo affezionati a Dino, come a tutti i nostri collaboratori, per noi era una colonna portante dell’azienda, proprio lui da ragazzi ci aveva insegnato le basi per riconoscere la qualità del legno.” Tutta la Garbellotto (titolari, dirigenti, impiegati e tecnici) sono e saranno sempre vicini alla moglie Morena, al figlio Cristian e ai famigliari di Dino.

IL COMUNICATO IMOCO Si comunica che gli ultimi tre giorni della vendita di abbonamenti (oggi, giovedì e venerdì) per la stagione 2017/18 di Imoco Volley, ultimi giorni di vendita prima della pausa di agosto, si terrà al Palaverde (uffici Imoco Volley sul retro) dalle 17.00 alle 19.00 e non come finora alla Garbellotto spa di Conegliano.

L'APPELLO DI AUGUSTIN BREDA "Un consiglio urgente da trasmettere alla famiglia -ha scritto Breda, sindacalista ed ex dipendente di Electrolux- nominare subito un perito e un avvocato di parte per poter accedere alla verifica della dinamica e degli atti. Il tutto entro subito. Serve per determinazione dinamica, responsabilità e relativo risarcimento. La magistratura nomina un suo perito, la Garbellotto il proprio, che serve a controbilanciare la versione del perito nominato dalla procura, così in giudizio vi sono solo le due perizie. Unici a non avere perizia di parte sarà la Famiglia del lavoratore. Ecco perché serve ora nomina prima di chiusura indagini e rimozione sigilli. È questione tecnico procedurale".

14088534_1787160691555505_7627462492166008938_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragico schianto in moto, muore dopo due giorni di agonia

  • Cronaca

    Ciclista investito: «Individuato il pirata della strada»

  • Attualità

    Covid, Benazzi: «Per la prima volta contagi in calo nelle scuole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento