Cronaca

Progetto “Generazione Cre_Ta” - I giovani raccontano le imprese del territorio con il digital storytelling

Il progetto “Generazione Cre_Ta” selezionerà 62 giovani, 25 dei quali saranno beneficiari dei premi finali per la realizzazione di prodotti multimediali inerenti il tessuto produttivo locale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

CONEGLIANO - Una fotografia dinamica del tessuto produttivo dei 12 Comuni dell'Area Coneglianese delle Politiche Giovanili realizzata dai giovani in collaborazione con le associazioni di categoria, con l'obiettivo non solo di raccontare i bisogni lavorativi delle nuove generazioni e le loro aspettative, ma anche di incrociare quelle esigenze e attese con i bisogni delle aziende del territorio in termini di sostenibilità futura. E' la proposta contenuta nel progetto "Generazione CRE_TA Creatività Talenti", rivolta a 62 giovani tra i 18-35 anni residenti nell'area del Coneglianese (selezione aperta dal 10 al 30 novembre) e volta alla realizzazione di prodotti multimediali sul tessuto produttivo locale. I giovani selezionati saranno protagonisti nel raccontare le aziende del territorio attraverso i loro punti di vista, con modalità partecipative e attraverso la tecnica del digital storytelling, narrazione realizzata con strumenti digitali.

Dodici i Comuni coinvolti: oltre a Conegliano (capofila), Codogné, Gaiarine, Godega di Sant'Urbano, Mareno di Piave, Orsago, San Fior, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Santa Lucia di Piave, Susegana e Vazzola. Realizzato grazie a un finanziamento della Regione Veneto e gestito dalla Cooperativa sociale Itaca (partner tecnico), il progetto "Generazione CRE_TA" selezionerà 62 giovani, 25 dei quali saranno beneficiari dei premi finali per la realizzazione di prodotti multimediali inerenti il tessuto produttivo locale. Presentazione delle domande entro il 30 novembre al Comune di residenza. Informazioni, regolamento e modulo per la domanda sono scaricabili dai siti web ufficiali dei dodici Comuni coinvolti.

Ampio il partenariato che, oltre agli enti già citati, vede la collaborazione della Camera di Commercio di Treviso, Cofitre Consorzio Fidi Trevigiano, Confartigianato, Artigianato Trevigiano, Banca della Marca e Rotary International. I giovani dei dodici Comuni coinvolti saranno i veri protagonisti del progetto, inserito nel bando "Fotogrammi Veneti: i giovani raccontano", azione Loco-Motore to Labinn4: avranno la possibilità di veder valorizzata la propria creatività, riceveranno una formazione gratuita partecipando al laboratorio sulla tecnica del digital storytelling, si metteranno in gioco per sviluppare le proprie "life skills".

Grazie a "Generazione CRE_TA" i giovani selezionati incontreranno il tessuto produttivo locale per conoscere e comprendere meglio il mondo del lavoro e dell'impresa, nonché le proprie predisposizioni e competenze. Creatività e talenti potranno favorire nei ragazzi lo sviluppo di consapevolezza verso se stessi, il proprio saper essere e il proprio saper fare in un'ottica di lavoro di comunità.

Il progetto cercherà di rispondere al bisogno che i giovani stessi sovente manifestano riguardo al variegato universo lavorativo, aumentando in loro conoscenza e consapevolezza rispetto sia ai fattori personali (abilità, competenze, aree di sviluppo e life skills), sia ai fattori ambientali (realtà produttiva esistente e possibilità offerte, attuali e future).

"Credo che questo progetto costituisca un ottimo strumento per promuovere e aiutare la reciproca conoscenza tra i nostri giovani e le aziende del territorio. - spiega l'assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Conegliano, capofila del progetto, Gianbruno Panizzutti - Una delle azioni che ormai da anni l'Area Coneglianese delle Politiche Giovanili porta avanti rispetto a questo tema, mira proprio a favorire la conoscenza dei giovani rispetto al nostro tessuto produttivo locale, in modo da favorire la sinergia e valorizzare le reciproche competenze".

Va ricordato che i dodici Comuni dell'Area Coneglianese collaborano da oltre 20 anni in convenzione tra loro in un'area territoriale che conta circa 120 mila abitanti. Lo speciale partenariato intercomunale è attivo anche nel settore delle politiche giovanili, grazie ad investimenti stabili (e con fondi propri) che arrivano a circa 200 mila euro all'anno, utilizzati in progettualità rivolte alle giovani generazioni. Si tratta di una rete convenzionata dall'esperienza ormai collaudata, specie nella definizione di strategie educative, di promozione e prevenzione, che fa del lavoro di rete e della progettazione condivisa i propri punti di forza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto “Generazione Cre_Ta” - I giovani raccontano le imprese del territorio con il digital storytelling

TrevisoToday è in caricamento