Gianni Busato, un poeta che da voce al silenzio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Il poeta di Casale sul Sile, Gianni Busato, continua a mietere successi in tutta Italia con la sua poesia, espressione della sua ricerca interiore e conoscenza della profondità della vita.

Solo negli ultimi due mesi si è aggiudicato il Primo Premio ed un ulteriore Premio Speciale al concorso letterario nazionale di poesia dedicato a Silvano Tognetti, svoltosi a Salgareda (TV); il Secondo Premio al concorso nazionale di poesia edita dedicata a “Leandro Polverini”sez. cosmica, svoltosi a Roma, con il libro “I luoghi dell’Anima”; il Terzo Premio al concorso letterario internazionale svoltosi a Finale Ligure (SV) con il suo ultimo libro “Questa è la Vita” ; il Terzo Premio assoluto alla manifestazione Internazionale di poesia “Sesto Properzio” svoltasi a Spello (PG) e per ultimo un Premio Speciale al concorso letterario internazionale “Jacopone da Todi”,  svoltosi a Todi, con una silloge.

La sua poesia non ha canoni poetici, mira alla semplicità unita alla profondità che è in ognuno di noi e la esprime in modo chiaro e potente tanto da essere riconosciuto, apprezzato e premiato sempre di più.

Importanti per il poeta sono stati i lunghi viaggi in Oriente per cercare di far suoi i segreti della vita, e qualche risultato lo deve aver ottenuto se le sue liriche incantano non solo i giurati, ma anche i lettori dei suoi libri. 

Torna su
TrevisoToday è in caricamento