Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Va alla ricerca di asparagi selvatici, 84enne ritrovato morto

Mercoledì sera l'allarme della figlia di Antonio Bassan, pensionato di Giavera del Montello. La sua auto è stata rintracciata dai carabinieri in via Agnoletti. All'alba il corpo senza vita è stato rinvenuto dai vigili del fuoco di Montebelluna. Probabilmente ad ucciderlo è stato un malore

Ricerche in corso a Giavera del Montello, foto archivio

Si sono concluse, nel peggiore dei modi, le ricerche della persona scomparsa iniziata ieri sera, mercoledì 14 aprile. Si tratta di Antonio Bassan, un uomo di 84 anni che si era allontanato da casa per una battuta di ricerca di asparagi selvatici con la sua auto Fiat 600. Alle 19.30 la figlia, non vedendolo tornare a casa, ha contattato i carabinieri denunciandone la scomparsa.

Dopo il ritrovamento della sua auto in via Agnoletti (non distante dal proprio terreno agricolo), le ricerche sono andate avanti e allargate a tutta la zona. In prima linea il personale T.A.S. (topografia applicata al soccorso) dei vigili del fuoco di Treviso che si è attivato con un mezzo dedicato  (UCL, unità di comando locale) con cartografia e strumentazione GPS, recandosi sul posto poi per pianificare la ricerca ed organizzare le squadre nel comune di Giavera del Montello.

Le ricerche sono andate avanti fino a notte fonda con le squadre dei vigili del fuoco di Montebelluna. Pochi minuti dopo le 7 del mattino, con le prime luci del giorno, il ritrovamento del corpo dell'anziano. Sul posto anche i carabinieri e personale della protezione civile di Giavera del Montello. Antonio Bassan, nativo di Arcade, avrebbe festeggiato gli 85 anni di età il prossimo 26 aprile.

bassan-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va alla ricerca di asparagi selvatici, 84enne ritrovato morto

TrevisoToday è in caricamento