Cronaca

Giavera del Montello, il sindaco Manildo incontra il ministro Kyenge

"Sono molto felice - ha detto il ministro all'Integrazione - rivolgendosi al sindaco di Treviso Giovanni Manildo - di essere arrivata in questo momento di grande cambiamento per il Veneto"

"Ringrazio l'organizzazione di "Ritmi e Danze dal mondo" per avermi invitato oggi a questa festa che getta le basi per un dialogo più forte tra i popoli. L'entusiasmo che state dimostrando oggi anche nei miei confronti è responsabilizzante. Credo che la giornata di oggi dimostri come la società sia spesso più veloce delle norme che ne regolano il funzionamento. Norme che, è evidente, sarà necessario rivedere. Credo anch'io, come la Ministra Cécile  Kyenge, che sia necessario avere una società più aperta al cambiamento. Sono riuscito a scambiare, anche se per pochi minuti, qualche parola con il Ministo.

A lei ho espresso tutta la mia solidarietà dopo le polemiche sorte in questi giorni.  L'ho poi invitata a venire nei prossimi mesi a Treviso per discutere di un tema importante come l'integrazione. La nostra città ospita da tempo molti cittadini migranti che negli anni si sono integrati e hanno contribuito alla crescita economica anche del nostro territorio. Credo che, come sottolineato dal Ministro,  la diversità dovrà costituire anche per Treviso una risorsa per il futuro, per uscire insieme da questa fase di recessione economica. Condivido poi quanto richiesto dal Ministro affinché possa essere reso più veloce l'iter per la cittadinanza dei bambini nati in Italia".


"Sono molto felice - ha detto il Ministro Kyenge  rivolgendosi al sindaco di Treviso Giovanni Manildo - di essere arrivata in questo momento di grande cambiamento  per il Veneto" . Dal pubblico è arrivato un lungo applauso a sottolineare la grande novità che l'elezione di Manildo ha apportato per Treviso e per la Marca trevigiana.

Manildo insieme alle altre autorità si è poi trasferito all'interno di villa Wassermann dove ha chiesto a tutta la giunta e ai consiglieri che lo hanno accompagnato di alzarsi in piedi per un saluto al Ministro e a tutti i presenti. Presente anche il vescovo Monsignor Gianfranco Agostino Gardin che ha voluto salutare il sindaco Manildo con una stretta di mano: "Mi ha fatto molto piacere incontrare Monsignor Gardin. Ci siamo salutati con una stretta di mano."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giavera del Montello, il sindaco Manildo incontra il ministro Kyenge

TrevisoToday è in caricamento