rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Giavera del Montello

Rogo alla Debby Line: «Attività ripresa nella parte salvata, lavoratori ricollocati»

La nota dell'azienda dopo l'incedio di martedì scorso a Cusignana: "Il titolare, Luca Pavin e i suoi più stretti collaboratori hanno dato da subito alle autorità preposte la massima collaborazione per fare chiarezza sull'accaduto". Continuano gli accertamenti da parte di vigili del fuoco e carabinieri

Le indagini di carabinieri della Compagnia di Montebelluna e dei vigili del fuoco del nucleo di polizia giudiziaria di Treviso e del Niat regionale sono attualmente in corso (per stabilire le cause del rogo) e attualmente è impossibile arrivare ad una definitiva conta dei danni, certamente ingentissimi, causati dalle fiamme. Ciò nonostante la Debby Line, dopo il devastante incendio che ha incenerito una parte di uno dei suoi magazzini, quello di Cusignana di Giavera del Montello (9mila metri quadrati circa con almeno 20mila paia di scarpe, magliette e altri capi d'abbigliamento) si è già rialzata: la parte del capannone di via San Rocco che si è salvata dalle fiamme, grazie all'intervento rapidissimo dei pompieri, ha ripreso a funzionare mentre i lavoratori dell'area attualmente sequestrata dalla Procura di Treviso (che ha aperto un fascicolo d'inchiesta) sono stati ricollocati nelle altre sedi dell'azienda che ha sede a Padernello di Paese ed è leader nel settore della logistica.

Mercoledì mattina Luca Pavin (a destra) a colloquio con gli inquirenti

La nota dell'azienda Debby Line

DebbyLine comunica che nel tardo pomeriggio del 4 e aprile si è sviluppato un incendio nello stabilimento in gestione, nel Comune di Giavera del Montello, le cui cause sono tuttora oggetto di verifica da parte delle autorità competenti. L’azienda comunica inoltre che, grazie agli opportuni presidi dalla stessa approntati, non risultano ad oggi esserci feriti tra il personale dipendente assegnato allo stabilimento, non risultano conseguenze nemmeno per la cittadinanza, come anche emerge dalla comunicazione ufficiale dell’ARPAV (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto) cui si rimanda per ulteriori informazioni e che non risultano danni all’ambiente.

L’azienda precisa, infine, che l’attività produttiva sta proseguendo regolarmente negli altri stabilimenti della società (attualmente l’azienda opera in 17 siti occupando una superficie di 140.000 MQ, impiegando complessivamente 244 addetti), consentendo quindi il normale funzionamento e piena continuità lavorativa per tutto il personale. I dipendenti impiegati nello stabile coinvolto sono stati ricollocati dal giorno seguente presso le altre unità. Nella parte di stabilimento non coinvolta dall’incendio è stata autorizzata la ripresa dell’attività lavorativa che con immediata reazione aziendale è ripartita dalla data odierna.

Debby Line nella persona del titolare Luca Pavin e dei suoi più stretti collaboratori ha dato da subito alle autorità preposte la massima collaborazione per fare chiarezza sull'accaduto. Con l’occasione Debby Line ringrazia i Vigili del Fuoco, intervenuti prontamente a gestire l’incendio, le Autorità Pubbliche e la cittadinanza di Giavera del Montello, per la loro dedizione e disponibilità, e manifesta il proprio apprezzamento per le manifestazioni di solidarietà ricevute dai propri clienti, fornitori e da tutto l’ambiente che si è dimostrato vicino all’azienda.

Le certificazioni di sicurezza dell'azienda

"Debby Line precisa di essere un’azienda di Treviso specializzata in logistica integrata con servizi specifici per l’industria tessile e abbigliamento, che ha ottenuto 3 certificazioni in ambito ambientale e rapporti di lavoro" continua ancora la nota "Con la ISO 14001:2015, conseguita il 17 ottobre 2022 con validità triennale, è stato certificato l’impegno dell’azienda per la tutela degli aspetti ambientali applicati a tutti i processi operativi e produttivi. Il 1° giugno 2022 l’azienda ha ricevuto inoltre la certificazione ASSE.CO che attesta la corretta gestione dei rapporti di lavoro, secondo quanto previsto dalla normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1:2015. Infine, a dicembre 2021 DebbyLine ha ottenuto la certificazione UNI ISO 45001:2018 che verifica che l’azienda sia conforme ai requisiti di sicurezza sul lavoro. Si tratta di uno standard internazionale che supporta le organizzazioni, indipendentemente dalle dimensioni o dal settore di appartenenza, nella progettazione di sistemi di gestione per prevenire in maniera proattiva gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo alla Debby Line: «Attività ripresa nella parte salvata, lavoratori ricollocati»

TrevisoToday è in caricamento