menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orafo trevigiano rapinato a Vicenza, bottino di 25mila euro

Secondo il racconto fatto ai carabinieri di Bassano (Vicenza), l'orafo sarebbe stato stato tamponato da un'utilitaria mentre si trovava in un tratto particolarmente buio

Un imprenditore orafo di 31 anni, titolare di un'azienda a Montebelluna, è stato rapinato ieri sera, ma la notizia è stata resa nota solo oggi, a Romano d'Ezzelino (Vicenza). All'uomo i malviventi hanno sottratto il campionario, per un valore di circa 25 mila euro, costituito da monili destinati alla fusione, che aveva a bordo del proprio fuoristrada.
Secondo il racconto fatto ai carabinieri di Bassano (Vicenza), l'orafo sarebbe stato stato tamponato da un'utilitaria mentre si trovava in un tratto particolarmente buio, in una rampa d'accesso che conduce sulla statale Valsugana. Dalla macchina, di colore scuro, è sceso un uomo incappucciato che con un oggetto metallico, forse il calcio di una pistola, ha battuto violentemente nel vetro, intimandogli di consegnare tutto quello che aveva. L'imprenditore ha consegnato la valigetta al rapinatore, che poi si è dileguato a bordo della stessa utilitaria. A quel punto al trevigiano non è restato che avvisare il 112: sul posto i militari del nucleo investigativo e radiomobile della città del Grappa, che hanno raccolto la denuncia e ora sono alla ricerca di testimoni.
(ANSA)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento