rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Paese

Le giornate del Fai sono un successo: ville e monumenti presi d'assalto nella Marca

Lunghe code e monumenti presi d'assalto domenica a Postioma. Tutto merito delle giornate di primavera del Fai che hanno risvegliato nei trevigiani l'amore per la cultura e la bellezza

PAESE E' una vera e propria primavera culturale quella che si respira nella giornata di domenica 25 marzo grazie alle Giornate Fai di fine marzo. Un'iniziativa che nel weekend ha visto l'apertura al pubblico, in Veneto, di ben 45 luoghi di proprietà del Fondo Ambiente italiano.

In provincia di Treviso erano tre gli edifici visitabili dal pubblico: il teatro delle voci a Treviso e due importanti monumenti a Postioma di Paese, vale a dire villa Tassoni e la Pieve di San Giorgio. Sono stati proprio quest'ultimi a essere presi d'assalto da centinaia di visitatori specialmente nella giornata di domenica. Complice una splendida giornata di sole, i visitatori si sono recati in massa nelle due storiche proprietà del Fai a Postioma arrivando a formare code di oltre un'ora per visitare Villa Tassoni e circa mezz'ora per la Pieve di San Giorgio. Un successo tanto importante quanto inatteso per i gestori dei due siti monumentali che non si aspettavano un simile afflusso di visitatori. Su Facebook sono stati in molti i cittadini che hanno segnalato di essere rimasti in coda diversi minuti prima di poter accedere alla visita dei due monumenti. "Affluenza enorme" commenta qualcuno, a cui fa eco un'altro visitatore che scrive: "Siamo stati più di un'ora in coda ma ne è valsa la pena". Un'iniziativa sicuramente da ripetere anche in futuro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le giornate del Fai sono un successo: ville e monumenti presi d'assalto nella Marca

TrevisoToday è in caricamento