rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Ponte di Piave

I Giovani Alpini di Treviso presenti alle celebrazioni per la Battaglia del Solstizio

La sezione trevigiana delle giovani Penne Nere arriverà alla due giorni di eventi programmati sabato 10 e domenica 11 giugno a Ponte di Piave e al Sacrario di Fagarè della Battaglia

PONTE DI PIAVE I Giovani Alpini della Sezione di Treviso sono arrivati quest'anno alla loro quarta manifestazione in memoria della drammatica Battaglia del Solstizio, per non dimenticare quello che è accaduto 100 anni fa: “Qui nella nostra terra, la terra del Piave è doveroso ricordare le imprese eroiche, ma anche i disagi e le sofferenze dei nostri avi. Solo così possiamo capire che qualsiasi guerra giusta o sbagliata che sia, ci porta via le cose più care, quelle più semplici, ma di grande importanza. Per questo vogliamo ricordare le sensazioni delle persone di allora, perché quello che conta è la famiglia, una amicizia, un pezzo di pane. Un ricordo piacevole che non faccia ripiombare nell'incubo della battaglia”.

Le celebrazioni, a cura del coordinamento “Giovani Alpini di Treviso”, si svolgeranno sabato 10 e domenica 11 giugno a Ponte di Piave e a Fagarè della Battaglia. Gli eventi, riuniti sotto il titolo “Quindici-Diciotto la guerra attraverso le lettere dei soldati”, sono organizzati con il patrocinio dei Comuni di Ponte di Piave e San Biagio di Callalta.
Ecco il programma dettagliato:
SABATO 10 GIUGNO
Ore 9.15 - Ammassamento presso Municipio Ponte di Piave
Ore 9.30 - Alzabandiera, Deposizione Corona e Onore ai Caduti; a seguire in Piazza Garibaldi apertura mostra dedicata alla Grande Guerra
Ore 21.00 - "Parole e musica: le lettere dei soldati" presso L’Arena dell’Amicizia in Piazza Garibaldi. Voce narrante Cinzia Zanardo, accompagnamento musicale Ottetto Ana Treviso
INGRESSO LIBERO (in caso di maltempo nell’Auditorium di via Verdi fronte pizzeria Plavis).
DOMENICA 11 GIUGNO
Ore 9.15 - Ammassamento nel piazzale fronte Sacrario Fagarè
Ore 9.50 - Deposizione Corona e Onore ai Caduti
Ore 10.00 - SS Messa al Sacrario di Fagarè, animata dal Coro A.N.A. di Oderzo,
a seguire le Allocuzioni.
Chiusura con bicchierata in compagnia.
INFO: giovani.treviso@ana.it - Milan M. 331 1206440 Granzotto C. 349 4350981
 
Spiega Matteo Milan Coordinatore Giovani Alpini di Treviso: “Le letture ripercorrono gli anni della Prima Guerra Mondiale  attraverso le lettere dei soldati scritte dal fronte e dalla trincea. Sono viva testimonianza di quello che realmente è successo in prima linea, durante le  cruenti battaglie sul Carso, sull'Isonzo  e lungo il Piave, dove milioni di uomini, dell’una e dell’altra parte, hanno intriso quei luoghi col loro sangue. Pagine  spesso censurate perché poco in linea con la terribile logica del conflitto. Da un'entrata in guerra trionfale, in cui il soldato era l'eroe sacro alla Patria, mosso da uno slancio sincero e convinto di sacrificare la propria vita per la libertà, l’indipendenza e l’unità d’Italia, c'è la presa di coscienza dell'atrocità della guerra, specialmente di trincea, dove i soldati diventano carne da macello e il sacrificio si mostra in tutta la sua drammatica e feroce crudeltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Giovani Alpini di Treviso presenti alle celebrazioni per la Battaglia del Solstizio

TrevisoToday è in caricamento