Cronaca

E' morto Giovanni latina, non ce l'ha fatta dopo il malore sul campo

Il 40enne era stato colpito da un infarto mercoledì sera mentre allenava i pulcini del Santa Bona Calcio. Venerdì notte si è spento

TREVISO - Non ce l'ha fatta a vincere la sua battaglia dopo essere stato colpito da un infarto improvviso mentre allenava i suoi ragazzi. Il mondo del calcio trevigiano dice addio a Giovanni Latina, quarantenne ed ex maresciallo dell'esercito, nonchè allenatore dei pulcini del Santa Bona Calcio. La vittima mercoledì sera, proprio mentre si trovava al campo, era stata colta da un malore e subito ricoverata all'ospedale di Treviso Ca' Foncello, dove si è spenta nella notte tra giovedì e venerdì.

Giovanni Latina si era accasciato al suolo di fronte ai baby calciatori senza più rialzarsi. Erano stati proprio i suoi piccoli atleti i primi a soccorrerlo e a chiamare i dirigenti della polisportiva che hanno tentato la rianimazione servendosi anche di un defibrillatore, non prima di aver chiamato i soccorsi. In attesa dell'arrivo dell'ambulanza gli avevano praticato il massaggio cardiaco, ma le sue condizioni sono apparse sin dai primi istanti molto gravi. Latina era stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso, dove era stato trattenuto. Purtroppo, però, non ci sono stati miglioramenti e nel corso della notte tra giovedì e venerdì il suo cuore ha smesso di battere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Giovanni latina, non ce l'ha fatta dopo il malore sul campo

TrevisoToday è in caricamento