Cronaca Moriago della Battaglia

Moriago della Battaglia: raggiunto il quorum per soli 6 voti, Tonello rieletto sindaco

Unico comune della provincia con un solo candidato, Tonello doveva sperare di raggiungere il quorum per evitare il commissariamento del Comune. Missione compiuta con il 50,26%

MORIAGO DELLA BATTAGLIA Il primo sindaco (ri)eletto nella provincia di Treviso alle elezioni comunali del 10 giugno è Giuseppe Tonello a Moriago della Battaglia.

Una sfida del tutto particolare la sua dal momento che era l'unico candidato nella Marca a presentarsi alle elezioni senza sfidanti. Una lista unica che ha però dovuto fronteggiare l'ombra del commissariamento nel caso in cui l'affluenza non avesse raggiunto il 50% (più uno) degli aventi diritto di voto. Scommessa che Tonello ha vinto in maniera davvero risicata dal momento che la percentuale di votanti nel suo comune si è fermata al 50,26%, raggiungendo il quorum grazie ad appena sei voti (lo 0,2%) in più del necessario (1409 rispetto ai 1403 che servivano per il quorum). Quanto basta però per ottenere una rielezione e continuare a governare il comune trevigiano che, piccola curiosità, è quello con la più alta percentuale di votanti dall'estero e sembra siano stati proprio loro a garantire la riconferma definitiva di Tonello alla guida del paese. Raggiunto dai nostri microfoni il candidato sindaco ha voluto rivolgere un ringraziamento a tutti i suoi elettori: "E' una vittoria molto importante, ringrazio chi è andato alle urne quest'oggi. Abbiamo dato una bella dimostrazione a chi, nelle ultime settimane, aveva provato a screditare la mia campagna elettorale, non accorgendosi che rischiava di compromettere le sorti di un'intera città":

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moriago della Battaglia: raggiunto il quorum per soli 6 voti, Tonello rieletto sindaco

TrevisoToday è in caricamento