Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Gli studenti di Intercultura nel percorso della memoria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nell'ambito della Settimana di scambio organizzata dal Centro Locale di Montebelluna ha realizzato, in collaborazione con il Gruppo ANA di Possagno del Grappa e la sezione CAI di Montebelluna, un'uscita sul Monte Tomba e sul Monte Grappa lungo il "Percorso della Memoria", nei luoghi che hanno visto svolgersi i grandi e luttuosi eventi della Prima Guerra Mondiale.

Un nutrito gruppo di ragazzi di Intercultura, sei ospiti del CL e 7 per SdS, accompagnati da Valeria (Presidente CL) e da Agnese (Responsabile Ospitalità) sono partiti dal Monumento-Ossario ai caduti Francesi di Pederobba alla volta del Monte Palon. Qui, con la guida di Leonardo - Alpino di Possagno - hanno visitato le trincee e le istallazione che hanno visto nel 1915-1918 un epico e tragico scontro tra la gioventù di diversi paesi europei in condizioni ambientali spesso difficili . Abbiamo visitato le trincee (innevate) le gallerie e gli alloggiamenti dei soldati.

"Il nostro pensiero è andato ai fondatori di AFS che avevano iniziato ad operare come ambulanzieri in un ambiente simile: tra l'altro poco distante da questi luoghi aveva prestato la sua opera come ambulanziere lo scrittore americano E. Hemingway" ha spiegato Agnese Santin.
Dal Monte Palon il gruppo è risalito faticosamente per sentieri ancora innevati fino alla malga Archeset (m. 1.503), accompagnato da Daniele, Volontario Intercultura e Consigliere del CAI Montebelluna.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti di Intercultura nel percorso della memoria

TrevisoToday è in caricamento