Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Franchini, 3

"La Grande Guerra a grandi lettere": un libro per la "Biblioteca per Ipovedenti ONLUS"

Il Presidente dell'associazione Giuseppe Marinò: "stiamo portando avanti in tutta Italia un progetto denominato “Leggere Facile, Leggere Tutti” che prevede la donazione di libri a caratteri ingranditi alle biblioteche pubbliche"

VILLORBA In occasione delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra, l'associazione "Biblioteca per Ipovedenti ONLUS", organizza un convegno nel quale sarà presentata la collana "la Grande Guerra a grandi lettere". Si tratta di noti libri storici locali riadattati e ristampati a cartteri ingranditi. "L'obiettivo è appunto facilitare la lettura alle persone con la vista indebolita - ci spiega il Presidente dell'associazione Giuseppe Marinò - Al di là di questo particolare evento, noi come Biblioteca per Ipovedenti ONLUS, stiamo portando avanti in tutta Italia un progetto denominato “Leggere Facile, Leggere Tutti” che prevede la donazione di libri a caratteri ingranditi alle biblioteche pubbliche: sino ad oggi le biblioteche che hanno aderito all’iniziativa sono oltre 600".

"E’ trascorso un secolo dallo scoppio della Grande Guerra, e ci pare quanto mai doveroso che anche la Biblioteca Italiana per Ipovedenti ONLUS possa dare il suo tributo a questo tragico evento - continua Marinò - che ancora oggi suscita nei nostri concittadini, soprattutto in quelli di terza generazione, figli di coloro che la Storia l’hanno scritta con le proprie gesta e subita sulla propria pelle, emozioni forti e dolorose. Desideriamo farlo con una collana mirata dal titolo “La Grande Guerra a Grandi Lettere” che consiste nella ristampa a caratteri ingranditi di alcuni testi che trattano e narrano di tale breve ma intenso periodo, a beneficio di moltissime persone che per disparati motivi fanno fatica a leggere i libri stampati a caratteri normali. La bibliografia dedicata alla Grande Guerra è ovviamente vastissima; con questa collana desideriamo proporre una piccola selezione di titoli esemplificativi dai contenuti assai significativi. Nei testi proposti, i lettori ipovedenti e più in generale i lettori con la vista indebolita troveranno molti spunti utili ad approfondire quel che accadde negli anni che - a detta di tanti - avrebbero cambiato tutto; essi raccontano le battaglie e la vita quotidiana nelle trincee, sulle montagne, in città, nei campi di prigionia; “mostrano” gli oggetti, le divise, le armi; percorrono luoghi legati per sempre a memorie insanguinate: l'Isonzo, il Piave, il Carso, le Alpi, Vittorio Veneto; fanno “ascoltare” le voci dei protagonisti, soldati semplici e ufficiali, persone comuni al fronte e a casa, facendoci immergere in una realtà che appare lontana, ma già destinata a non essere mai dimenticata". 

Il convegno, promosso in collaborazione con la Provincia di Treviso, si terrà il giorno 21 aprile 2017 alle ore 10 nell'Aula Magna del Centro di Formazione Professionale di Treviso, in Via Franchini, 3 Lancenigo di Villorba. All'incontro saranno presenti anche il Senatore Franco Marini, Presidente del Comitato Storico-Scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, i Parlamentari trevigiani, i Sindaci, gli Assessori alla Cultura, gli autori della collana “La Grande Guerra a Grandi Lettere”, i bibliotecari, i Responsabili delle Strutture per Anziani e diversi altri soggetti interessati del territorio provinciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Grande Guerra a grandi lettere": un libro per la "Biblioteca per Ipovedenti ONLUS"

TrevisoToday è in caricamento