L'evento "Grapperie Aperte" ha fatto tredici: prese d'assalto le 28 distillerie partecipanti

Grapperie Aperte ha fatto tredici: non soltanto perché è il numero delle edizioni tenutesi finora della manifestazione, quanto per il grande successo di pubblico che domenica ha reso omaggio al distillato di bandiera nelle 28 distillerie dislocate in sette regioni italiane che hanno aderito all'evento organizzato dall'Istituto Nazionale Grappa

VAZZOLA Grapperie Aperte ha fatto tredici: non soltanto perché è il numero delle edizioni tenutesi finora della manifestazione, quanto per il grande successo di pubblico che domenica ha reso omaggio al distillato di bandiera nelle 28 distillerie dislocate in sette regioni italiane che hanno aderito all'evento organizzato dall'Istituto Nazionale Grappa.

"Un successo a tutti gli effetti - ha commentato il Presidente dell'Istituto Nazionale Grappa Elvio Bonollo - con i produttori e i visitatori molto soddisfatti dell'affluenza e del programma offerto per trascorrere una giornata in compagnia del nostro distillato, vanto del Made in Italy nel mondo. Migliaia di appassionati si sono dati appuntamento in distilleria contribuendo alla costruzione di un risultato addirittura con tendenze di crescita rispetto alle passate edizioni, sintomatico di un progressivo interessamento del pubblico a conoscere più da vicino le realtà distillatorie della nostra Italia. Ogni distilleria ha una sua storia da raccontare e tra le sue grappe si avverte sempre più frequentemente l'espressione del territorio in cui queste aziende, spesso ultracentenarie, con grande impegno e passione si sono sviluppate. Penso che un evento come Grapperie Aperte, se organizzato con una concertazione più ampia anche a livello locale e non solo individuale, possa realmente rappresentare un volano di sviluppo economico a livello turistico".

Particolarmente partecipato è stato anche il contest che l'Istituto Nazionale Grappa ha indetto per trovare, tra le numerose immagini scattate dai visitatori e postate su Instagram con l'hashtag #grapperieaperte2016, la foto che meglio rappresentasse lo spirito della festa e il tema conduttore di questa edizione, dedicata a "Grappa & Pasticceria". "Siamo molto soddisfatti come Istituto Nazionale Grappa - ha aggiunto Bonollo - anche per l'importante risposta che abbiamo avuto in rete dal nostro pubblico social, che ci ha seguito in tutte le tappe di avvicinamento e ha partecipato con grande entusiasmo anche al contest fotografico".

Sono già moltissime le immagini pervenute, ma per caricarle su Instagram c'è tempo fino a venerdì 7 ottobre. Lo scatto vincente sarà decretato da una giuria composta da un membro dell'Istituto Nazionale Grappa, un esperto di fotografia e un esperto di comunicazione e sarà reso noto entro lunedì 10 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento