Cronaca

Segni di squilibrio prima della partita: guardalinee ricoverato in ospedale

Un assistente di gara residente nella Marca ma appartenente a una sezione pugliese è andato in escandescenze prima della sfida di Serie D tra Este e Virtus Bolzano

Guardalinee in campo

Mercoledì 5 maggio la partita di calcio tra Este e Virtus Bolzano, valida per la 31esima giornata del campionato di Serie D è iniziata con 35 minuti di ritardo perché il guardalinee designato ha dato in escandescenze poco prima di scendere in campo.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il giovane giudice di gara V.R. sarebbe residente nella Marca e appartiene a una sezione arbitrale pugliese. Già durante il pranzo pre-gara insieme agli altri arbitri, il guardalinee aveva dato i primi segni di squilibrio degenerati pochi minuti più tardi, al momento dell'ingresso in campo. V.R. ha iniziato a urlare insultando tutti i presenti che hanno assistito increduli alla scena. Dopo aver farneticato alcune frasi sconnesse, il guardalinee si è barricato nella sua auto e non è più voluto uscire. Necessaria a quel punto la sostituzione del guardalinee con il collega padovano Emanuele Zoccarato, covocato d'urgenza allo stadio di Este. Il guardalinee in escandescenze è stato tranquillizzato dai carabinieri intervenuti sul posto che sono riusciti ad affidarlo alle cure del Suem 118. Ricoverato in ospedale a Schiavonia sembra che, durante il trasporto in ospedale, il giudice di gara abbia perso conoscenza. Fino a mercoledì sera è rimasto ricoverato in ospedale per accertamenti. La partita tra Este e Virtus Bolzano si è svolta regolarmente concludendosi con la vittoria per 0-1 della squadra ospite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segni di squilibrio prima della partita: guardalinee ricoverato in ospedale

TrevisoToday è in caricamento