Cronaca

Nello zaino un chilo di hashish destinata alle feste di Halloween

Arrestato a Casier il "corriere" della droga, un marocchino di 31 anni con precedenti, dopo un rocambolesco inseguimento a piedi

La droga sequestrata

CASIER — Portava in spalla uno zainetto al cui interno nascondeva un chilo di hashish. Tutta droga che probabilmente sarebbe finita a qualche party di Halloween del fine settimana. Quando ha visto che la polizia lo stava seguendo ha tentato di disfarsene ma la sua fuga è stata piuttosto breve. Gli agenti, dopo un inseguimento piuttosto difficile, sono stati addirittura aggrediti ma sono riusciti a catturarlo. Si tratta di un marocchino di 31 anni residente a Pavia con diversi precedenti per spaccio di droga, in particolare di cocaina.

I poliziotti lo hanno fermato e ammanettato a Casier mercoledì nel tardo pomeriggio. Alla vista delle forze dell’ordine ha gettato lo zaino che conteneva ben un chilo di hashish destinata, secondo gli investigatori, a finire alle feste della zona. Il giovane durante la fuga si è lanciato sopra i cofani di alcune auto rischiando persino di essere investito. Poco dopo, però, i poliziotti lo hanno raggiunto rimediando anche qualche pugno e riportando delle lievi ferite.

Gli investigatori hanno posto sotto sequestro la droga, suddivisa in dieci panetti e con il marchio Maserati. Lo stupefacente avrebbe fruttato circa tremila euro. Sequestrato anche il telefono cellulare, che sarà utile agli inquirenti per risalire al destinatario del “pacco”. Il giovane si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona con le accuse di possesso di stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nello zaino un chilo di hashish destinata alle feste di Halloween

TrevisoToday è in caricamento