Svolta storica per l'Home Festival 2016: il quartier generale sarà in pieno centro città

Riconvertita l'ex sede Israa a spazio artistico-culturale con ospiti speciali, dj set, live, mostre d'arte, letteratura, cinematografia e avventure sensoriali. Ouverture il 29 agosto

TREVISO L’Home Festival quest’anno è ricco di novità e importanti partnership, non è solo una rassegna di grandi artisti come tante altre, è uno “state of mind” che coinvolge tutte le espressioni e forme d’arte. Grazie allo sponsor SUN68 per questa settima edizione si registra una svolta storica: per la prima volta il festival ha il suo quartier generale in pieno centro a  Treviso. L’ex sede Israa, per l’occasione battezzata “Home Festival SUN68 HUB”,  è stata riqualificata a spazio artistico-culturale, centro nevralgico e cuore pulsante di arte, musica e narrativa con tanto di punto informativo, punto per acquisto ticket, press area, zona bar con aperitivo musicale e bus navette per raggiungere il Festival. L'ingresso gratuito per i possessori dei biglietti di Home Festival, offerta responsabile per gli altri.

A ufficializzare l’ouverture, che è fissata per lunedì 29 agosto, è chiamato una divinità della street art: Shepard Fairey, meglio noto come Obey. Sarà infatti allestita una suggestiva esposizione delle opere più significative e controverse che hanno conquistato critica e pubblico di tutto il mondo. La mostra “Obey Exhibition” mette in mostra una ventina di capolavori grafici scelti tra i lavori storici e inediti dell'artista capace di realizzare tantissime cover di album di grandi stelle del rock e del pop, diventato celebre a livello mondiale per il suo ritratto dell’allora candidato alla presidenza degli Stati Uniti Barack Obama. È questo l'appuntamento più importante per uno spazio che vivrà al ritmo delle iniziative dalle nove di mattina a sera. Ma ci sarà anche l’interessante esposizione che ripercorre i 40 anni del punk attraverso i celebri Ramones per un viaggio temporale ed emotivo nel pieno della ribellione punk, mentre sul fronte design si potranno ammirare le variopinte “art guitar”, le chitarre d’artista in collaborazione con Treviso Comick Book Festival (Tcbf). Ma il quartier generale dell’arte e della cultura dell'Home Festival propone anche interessanti workshop come quello proposto dall’H-Campus. Non solo: programmata anche un evento in collaborazione con i Marketers sul tema di "Music Marketing - Come promuovere un artista nell'era dei social media”.

Omaggio anche per il compianto Duca Bianco con incontri di esperti ed appassionati per celebrare un’icona della musica, tra cui Luca Scarlini, saggista, drammaturgo e storyteller che presenterà "Ziggy sturdust - La vera natura dei sogni". Grande spazio inoltre alla letteratura con ospiti di rilievo grazie alla rinnovata collaborazione con La grande Invasione (Festival della lettura di Ivrea promosso da Sur edizioni e dalla Galleria del Libro), che porta Elena Stancanelli, finalista del Premio Strega 2016 con La femmina nuda, e Alessio Torino, nuovissima uscita per una conferma talentuosa della narrativa italiana con Tina. Ritorna poi Finzioni Magazine con Giacomo Mazzariol, autore di Mio fratello rincorre i dinosauri (Einaudi) e Ginevra Lamberti con La questione più che altro (Nottetempo). Si aggiunge Mario Capello con L'appartamento (Tunue') e Marina Mann con il libro Sto bene diversa,  la cui introduzione è opera di Phil Campbell, chitarrista dei Motorhead. Immancabili poi gli appuntamenti con gli illustratori e ospiti proposti dal Treviso Comic Book Festival. Si citano Davide Reviati, Elena Triolo, Antonio Solinas e un live painting di Massimo Giacon e Claudio Calia. Ci sarà anche la satira di Lercio, il “posterzine” indipendente Lahar Magazine e lo psicologo del rock Romeo Lippi e tanti altri ancora.

Sul fronte musicale, dj set a rotazione dalle 18 alle 21 fino a domenica 4 settembre. Per l’opening di presentazione sono chiamati alla consolle Roc Beats Aka Dj Shocca and Dj Alex Paone (Classic Fre$hne$$) con il loro speciale “back2back”. Martedì 30 agosto è la volta del dj Holograph, mentre il 31 lo show case dei Rumatera. Giovedì John Montoya, venerdì dj set a cura di Easy, sabato il rock’n roll di Shake the Rockfather, e Saint Kate Powersound. Chiude la rassegna dj Rahgoo e Johnny.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento