menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I qwerters invadono Treviso: 580 ragazzi parteciperanno alla 5° edizione del progetto

Giovedì 9 giugno gli alunni delle scuole medie prenderanno possesso del centro storico per la tradizionale "Caccia al tesoro": con il social network i giovani raccontano il futuro

TREVISO Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento dei ragazzi delle scuole medie che ormai da 5 anni partecipano al progetto Qwert che sfrutta un social network per promuovere il benessere tra i ragazzi. L’appuntamento è per giovedì 9 giugno. Ben 580 giovani “prenderanno possesso” del centro storico dalle 15.00 con la “Caccia al Tesoro” che quest’anno visto il numero elevato dei Qwerters prevede 3 percorsi da 9 tappe. Gli animatori saranno gli Alpini ANA di Treviso, i disabili e gli operatori di 4 CEOD, i  Collaboratori scolastici di 3 scuole, gli Scout d'Europa , i creativi di Treviso Comic Book Festival, l’associazione “Treviso  Sotterranea”,  i Lions Club Treviso Sile  e il Comando dei Vigili del Fuoco di Treviso.

Sviluppato nel 2010 dall’Azienda ULSS9 di Treviso in collaborazione con il Lions Club Sile, il Comune di Treviso e H-farm, Qwert si conferma un punto di riferimento per i giovani del territorio. Qwert in piazza quest’anno sarà l’occasione per parlare del “Futuro” visto dai ragazzi delle scuole medie aderenti al progetto. Molte saranno le performance, compreso un minimusical. Alla premiazione sarà presente di Direttore Generale Francesco Benazzi.

Finita la caccia al tesoro, infatti, tutti i ragazzi si riuniranno in Piazza dei Signori per un ristoro e per dare vita alle performance sul palco. Le performance sono frutto del lavoro educativo sviluppato durante l’anno scolastico con i ragazzi da parte degli operatori dell’Ulss 9 per sviluppare le life skills (abilità di vita) per sostenere uno stile di vita corretto e sano. Saranno 13 le performance in piazza tra poesia,  disegno,  teatro,  musica ,  canto e  ballo che coinvolgerà tutti i ragazzi a partire dalle 18.00.

Il premio per la squadra vincitrice della caccia al tesoro sarà una visita guidata con “Treviso Sotterranea” del lato nascosto di Treviso. Il secondo e il terzo sono offerti dai Centri Educativi Occupazionali Diurni per disabili e consistono in opere create ad hoc per l’evento da parte degli ospiti. Saranno inoltre premiati i 5 Qwerters più virtuosi nel “Quiz online” del social network, offerto dall’Associazione Nazionale Alpini di Treviso: una settimana di avventura nel  campo scuola “Anch’io sono con la Protezione civile”.

Il progetto continua a svilupparsi nel tempo, oltre al sempre più forte coinvolgimento del territorio sono in corso contatti con nuove scuole e una partnership con la Facoltà di Sociologia dell’Università di Padova per la sua analisi del progetto in un’ottica di valutazione scientifica e miglioramento. Dopo la nuova piattaforma offerta a febbraio, vi sarà un ulteriore sviluppo, puntando a incontrare e seguire le innovazioni tecnologiche di tendenza e a sviluppare un maggior engagement verso i ragazzi.

Quest’anno hanno sostenuto il progetto: Supermercati Cadoro (magliette per i ragazzi) e Lattebusche (gelati per merenda) e Lions Club Treviso (pizza e premio Caccia al Tesoro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento