IAT Treviso, l'arte è di casa con "Home Art" nel mese dell'Home Festival

In occasione di Home Festival, l’ufficio turistico di Treviso organizza cinque giornate di visite guidate al centro storico, sulle tracce dei grandi artisti trevigiani

TREVISO ”There is no place like home”, diceva Dorothy nel celebre film “Il mago di Oz”, e così in occasione di Home Festival, l’ufficio turistico IAT Treviso organizzerà “Home Art”, rassegna di visite guidate dedicate alle bellezze che rendono unico il centro storico di Treviso. Bellezze regalate alla città dai grandi artisti e personaggi di casa nostra, i veri protagonisti di questa rassegna, che si terrà nei pomeriggi di venerdì 1 e sabato 2 settembre, per poi proseguire oltre il Festival sabato 9, sabato 23 e sabato 30 settembre.

Per i visitatori, l’opportunità di percorrere le tracce lasciate da artisti contemporanei come Toni Benetton, lo scultore padre della Grande Sfera in acciaio collocata all’ingresso della città, in Via Roma; oppure come Mario Martinelli, autore delle “Ombre in rete”, i singolari graffiti plastici che adornano alcune facciate del centro storico, ritraendo a loro volta le sagome di illustri trevigiani: dal restauratore Mario Botter nella piazza di Santa Caterina, all’intellettuale Bepi Mazzotti a Palazzo Scotti, fino a Giovanni Comisso, la cui ombra compare lungo il canale dei Buranelli, a fianco della casa dove lo scrittore trevigiano trascorse gli ultimi anni della sua vita. E a poca distanza dal canale che prese il nome dai pescatori di Burano, è custodita una storia che rimanda ad uno dei padri della letteratura italiana, il Petrarca, la cui figlia Francesca è sepolta nella Basilica di San Francesco.

A queste e altre figure legate all’arte di “casa nostra” saranno dedicate le visite guidate, promosse da IAT Treviso in collaborazione con UNPLI e Comune di Treviso. Per tutti gli interessati il ritrovo è alle ore 15 presso l’ufficio IAT in via Fiumicelli, previa prenotazione della guida (tel. 0422547632 - info@turismotreviso.it, oppure tel. 0422263282 - iataeroporto@turismotreviso.it). La visita, della durata di circa due ore, ha un costo di 6 euro per gli adulti, 4 euro per i bambini dai 6 ai 14 anni (pagamento in loco).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

unnamed-1-77

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento