rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Paderno del Grappa

Il prefetto di Treviso ordina il ritorno in Romania dei "vampiri del gasolio"

In pochi mesi sono stati denunciati tre volte per furto e ricettazione di gasolio, ai danni delle aziende della Marca Trevigiana. Poi lo rivendevano all'interno di una grotta a Paderno del Grappa

Erano passati agli onori delle cronache nell'aprile scorso quando avevano escogitato un sistema originale, e a prova di forze dell'ordine, per rivendere il gasolio rubato. Il loro “personale distributore” era stato allestito all'interno di una grotta a Paderno del Grappa, località San Liberale.

Ma quello fu solo il primo caso, poi la banda di tre romeni si è ripetuta altre volte, sempre beccata dai carabinieri. In particolare avevano rubato gasolio in un cantiere a Crespano e in una ditta di Onè di Fonte. Così il prefetto di Treviso Aldo Adinolfi ha decretato l'espulsione dal territorio italiano dei tre. Si tratta di M. M. I, C. M. I. e B. V. C.. Ora per i tre discendenti di Dracula, il ritorno in patria. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto di Treviso ordina il ritorno in Romania dei "vampiri del gasolio"

TrevisoToday è in caricamento