Il re delle truffe venezuelano (e latitante) arrestato a Treviso

Soggiornava all'hotel Carlton con un'amica. Il suo nome era tra i ricercati dell'Interpol per una frode in Texas da 80 milioni di dollari e la questura trevigiana ha messo le manette ai polsi dell'uomo

Aveva architettato una truffa finanziaria del valore di 80 milioni di dollari, messa a segno in Texas. E poi si era dato alla bella vita in giro per il mondo. In questi giorni si trovava a Treviso con un'amica, come un turista qualsiasi. La truffa è datata 2010, ma la giustizia Usa non si era certamente dimenticata di lui. Quando ha consegnato i documenti all'hotel Carlton di Treviso, il 50enne venezuelano D. G. M. R. è come si fosse consegnato nella mani delle autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il suo nome era infatti inserito nella banca dati dell'Interpol, ricercato per la truffa finanziaria a livello internazionale. Agli agenti della questura di Treviso è bastato andarlo ad arrestare presso l'albergo ieri mattina, proprio mentre usciva per un visita alla città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento