menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fotografo derubato di macchine e obiettivi: "La mia carriera finisce qui"

L'amaro sfogo su Facebook di Roberto Perin: dopo aver seguito il match dell'Imoco al Palaverde è salito in auto e due ladri manolesta sono riusciti a rubare lo zaino con l'attrezzatura

VILLORBA Domenica scorsa era andato al Palaverde per seguire la gara casalinga dell'Imoco. Dopo la gara è stato derubato della sua attrezzatura fotografica, una macchina, vari obiettivi, un pc, materiale riposto in uno zaino: una volta salito in auto e riposto lo zaino con il materiale due ladri manolesta sono riusciti rapidamente a prendere il bottino e a fuggire. Per essere certi di non poter essere rincorsi i malviventi avevano in precedenza squarciato uno degli pneu. Brutta disavventura quella capitata a Roberto Perin, fotografo di Nervesa che ha denunciato l'episodio ai carabinieri e ha raccontato quanto successo sulla sua pagina di Facebook.

"Stasera invece che taggarvi per raccontare la vittoria dell'@imocovolley lo faccio per necessità -scrive il fotografo- Scusatemi. La mia carriera fotografica termina qui. Stasera alle ore 20.10 circa davanti al Palaverde di Villorba mi hanno rubato lo zaino fotografico con tutto dentro. Macchina, obiettivi, PC... Difficile ripartire. Se qualcuno dovesse venire a conoscenza di materiale di questo tipo mi faccia sapere. Non contenti i soliti ignoti hanno anche provveduto a tagliarmi una gomma per evitare di essere inseguiti".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento