rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Vazzola

Vazzola, impiegata infedele denunciata: spariti 750mila euro

Un'impiegata contabile di 53 anni è stata denunciata dal suo titolare per aver sottratto 750mila euro alle società di Vazzola e Mareno di Piave per cui lavorava

Avrebbe sottratto al suo titolare 750mila euro. Per questo una 53enne è stata denunciata dal suo titolare, imprenditore di due aziende a Vazzola e Mareno di Piave.

Secondo le accuse mosse dall'uomo, l'impiegata contabile, assunta nel 2002, avrebbe fatto sparire nel corso degli anni 750mila euro dai conti correnti delle società attraverso assegni con firme falsificate e bonifici effettuati tramite home banking e destinati a un'azienda di cui era titolare la donna e ai conti correnti dei suoi familiari.

Ad accorgersi degli ammanchi è stato uno dei figli dell'imprenditore, che ha avviato un'indagine interna dopo aver scoperto un bonifico intestato a una persona estranea all'azienda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vazzola, impiegata infedele denunciata: spariti 750mila euro

TrevisoToday è in caricamento