menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imposte sulla casa a Treviso: la giunta recepisce le novità della legge di stabilità

"Le agevolazioni per i contribuenti, con l’eliminazione della Tasi dall’abitazione principale e l’introduzione della riduzione per le unità in comodato, saranno maggiori" dichiara l’assessore Alessandra Gazzola

TREVISO La giunta comunale recepisce la novità introdotte dalla legge di stabilità in materia di imposte sulla casa. Le aliquote e le detrazioni, come previsto appunto dalla legge, resteranno le stesse del 2015 ma, rispetto al 2016 le agevolazioni per i cittadini saranno maggiori.

La legge prevede infatti l’eliminazione della Tasi nel caso di immobili destinati ad abitazione principale non solo del possessore, ma anche dell’utilizzatore e del suo nucleo familiare, ad eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1 A/8 e A/9, e l’introduzione della riduzione del 50 per cento della base imponibile IMU per le unità immobiliari concesse in comodato ai parenti entro il primo grado che la utilizzano come propria abitazione principale.

“Le agevolazioni per i contribuenti, con l’eliminazione della Tasi dall’abitazione principale e l’introduzione della riduzione per le unità in comodato, saranno maggiori – dichiara l’assessore al bilancio del comune di Treviso Alessandra Gazzola -  in particolare l’eliminazione della Tasi dall’abitazione principale riguarderà all’incirca 13mila trevigiani. Inoltre, grazie al continuo lavoro di aggiornamento delle banche dati, stiamo continuando a lavorare sui modelli F24 precompilati per agevolare i cittadini nel pagamento. Il numero di coloro che lo riceveranno quest’anno sarà più alto: stimiamo intorno alle 9mila”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento