menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perseguita il suo ex socio in affari, imprenditore denunciato: stalking

Un 51enne di Conegliano è finito nei guai per aver tormentato e minacciato più volte un 61enne con cui aveva fondato un'azienda

CONEGLIANO - Stanco delle continue minacce del suo ex socio in affari ha sporto denuncia. Dagli insulti all'osteria del paese alle scritte con le bombolette spray, fino a una croce depositata di fronte casa sua. Il suo ex collega lo stava perseguitando e la situazione era divenuta insostenibile. Così un 61enne di Conegliano si è rivolto al Commissariato riuscendo a incastrare il vecchio amico, un 51enne imprenditore, anche quest'ultimo residente nel Coneglianese.

Secondo quanto raccontato dalla vittima delle minacce, come scrivono i quotidiani locali, i due insieme avrebbero fondato un'azienda che operava nell'ambito del commercio alimentare. Un'esperienza professionale non andata a buon fine e che li ha portati addirittura in tribunale. La causa era stata vinta dal 61enne e questo, probabilmente, ha mandato su tutte le furie l'ex socio che da quel momento ha cominciato a mettere in atto i primi tormenti. Dalle minacce ai gesti intimidatori, fino a causargli anche alcuni danni al cancello dell'abitazione e a lasciargli una croce di legno davanti casa.

Giorno dopo giorno il 61enne si ritrovava costretto a guardarsi le spalle nel timore che l'ex collega lo stesse ancora una volta perseguitando. Allo scattare della segnalazione, gli agenti del Commissariato si sono messi in moto per rintracciare l'autore degli atti persecutori, che ha finito per essere denunciato per stalking. Al 51enne è stata inoltre posta sotto sequestro l'automobile per evitare che possa nuovamente raggiungere l'ex socio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento