menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore nei guai: intascava le caparre dei clienti e poi fuggiva

Un 35enne gestore di un autosalone a Zero Branco è stato denunciato dai militari per truffa aggravata nei confronti di una decina di clienti

ZERO BRANCO - Intascava la caparra dei clienti e poi spariva nel nulla senza lasciare alcuna traccia, almeno fino al fine settimana scorso. I carabinieri infatti, nella giornata di domenica, lo hanno denunciato per truffa aggravata. Protagonista del raggiro un 35enne proprietario di un autosalone a Zero Branco. L'uomo, come definito dalle indagini dei carabinieri durate diverse settimane, avrebbe raggirato una decina di clienti con una tecnica ormai collaudata: prima convinceva i suoi clienti a comprare delle automobili in vendita nel proprio salone, poi richiedeva una lauta caparra e infine scompariva senza consegnare il mezzo che rimaneva così in esposizione come "specchietto per le allodole" per altri sfortunati acquirenti.

Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, tra le persone truffate ci sarebbe anche chi ha sborsato più di 7mila euro per l'acquisto di autovetture nuove e mai consegnate. Solo però negli ultimi due mesi la clientela raggirata ha sporto denuncia ai militari e quindi le indagini sono attualmente volte a scoprire se il giro della truffa sia stato molto più grande e di conseguenza abbia causato altre "vittime".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento