menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore fermato alla frontiera con la Svizzera con 60mila euro

Un impresario trevigiano ha dovuto consegnare alle forze dell'ordine parte del denaro trasportato illecitamente. Fermato alla Dogana

COMO - Stava raggiungendo la Svizzera, alla Dogana è stato fermato. E' finito nei guai un imprenditore trevigiano di sessant'anni, bloccato dalle forze dell'ordine alla dogana italo svizzera di Como Brogeda. Nelle tasche della giacca l'uomo teneva 61.500 euro in contanti, in 98 banconote di vario taglio.

L'imprenditore aveva detto alle forze dell'ordine di non avere nè merce nè valuta da dichiarare. Il sequestro di metà del denaro trasportato illecitamente (che per legge non può superare i 9.999 euro) è avvenuto al valico autostradale. Il trevigiano ha dovuto consegnare alle forze dell'ordine 25.750 euro, nell'attesa che il Ministero dell'Economia e delle Finanze imponga la sanzione, in genere variabile dal 30% al 50% del denaro trasportato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento