menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'imprenditore scomparso è vivo, ma non è ancora tornato a casa

L'uomo, ristoratore di Mogliano Veneto, ha chiamato i carabinieri per rassicurarli sulle sue condizioni. Non ha chiarito però perché se ne sia andato e quando tornerà dalla famiglia

MOGLIANO VENETO - Sembra destinata a un lieto fine la vicenda dell'imprenditore di Mogliano scomparso da casa la notte tra giovedì e venerdì scorsi. Secondo quanto riferito dalla Tribuna di Treviso, l'uomo, G.G. di 42 anni, si è messo in contatto con i carabinieri, rassicurandoli sulle sue condizioni di salute ma chiedendo di essere lasciato in pace.

Fugate le ipotesi più drammatiche, quelle del rapimento e del suicidio, resta comunque il mistero sulle ragioni che hanno spinto il ristoratore, padre di quattro figli, ad allontanarsi da casa senza dare proprie notizie per cinque giorni.

A lanciare l'allarme, venerdì mattina, era stata la moglie, preoccupata dal fatto che il marito non fosse tornato a casa e avesse il telefono staccato. Lunedì il contatto con le forze dell'ordine, ma il 42enne non ha fatto cenno all'eventualità di tornare dalla sua famiglia. I militari sono comunque ottimisti, sebbene i motivi dell'allontanamento siano tutti da chiarire.

In un primo momento si era pensato a problemi sul lavoro. E in effetti sarebbero ignote le condizioni finanziarie dell'uomo e la salute della società di cui è titolare. Ma gli inquirenti non escludono nemmeno l'ipotesi delle difficoltà tra le mura domestiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento