rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto

Imprenditore spara a un airone: dipendente lo denuncia

Un operaio ha denunciato il proprio datore di lavoro per aver abbattuto a fucilate un airone. Ai Carabinieri ha confessato: "Rischio il posto, ma non potevo assistere senza parlare"

Era stato assunto da una settimana, ma proprio non ha tollerato quella scena e ha sporto denuncia. Anche a costo di perdere il posto. Un operaio di un allevamento ittico di Vittorio Veneto ha denunciato il proprio datore di lavoro, sorpreso a sparare a un airone.

Il dipendente aveva visto il titolare dell'allevamento, un 73enne, abbattere a colpi di fucile un airone, all'interno dell'azienda, e si è rivolto ai Carabinieri. L'operaio ha raccontato che il suo datore di lavoro si era accorto che un volatile si stava cibando dei pesciolini presenti nelle vasche, ha imbracciato il fucile e ha esploso due colpi, a sangue freddo.

I militari, sulla base della testimonianza dell'operaio, hanno denunciato il 73enne per esplosioni pericolose, esercizio di caccia in un periodo vietato, abbattimento di fauna proibita ed esercizio della caccia all'interno della pertinenza dell'abitazione.

"So di rischiare il licenziamento - ha spiegato l'operaio ai militari, che hanno recuperato il fucile incriminato - ma non potevo assistere senza parlare ad una cosa di questo genere"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore spara a un airone: dipendente lo denuncia

TrevisoToday è in caricamento