rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Pagamento Imu, caos a Treviso: code agli sportelli e lamentele

Il 18 giugno 2012 scade il termine utile per pagare la prima rata dell'Imu. A Treviso i cittadini lamentano scarsa informazione e disservizi, mentre negli altri comuni sono stati inviati addirittura i modelli F24 precompilati

Manca una settimana alla scadenza del pagamento della prima rata dell'Imu, fissata per il 18 giugno, e nel capoluogo della Provincia regna il caos più assoluto. Code chilometriche agli sportelli, cittadini insoddisfatti e confusi, mentre nel resto dei comuni tutto sembra filare liscio.

MA QUANTO SI PAGA? - "Ma allora, quanto devo pagare?": è questa la domanda che disturba il sonno dei trevigiani e alla quale gli uffici del comune sembrano non saper rispondere. I cittadini meno pazienti salutano gli addetti comunali e si rivolgono ai Caf, gli altri aspettano e protestano.

Sono soprattutto gli anziani a essere insoddisfatti del modo in cui Ca' Sugana sta gestendo la questione Imu. Sul sito del comune è disponibile un programma per calcolare da sé l'importo della propria imposta sugli immobili, ma i cittadini meno in sintonia con la tecnologia non sanno a che santi rivolgersi.

L'ERBA DEL VICINO E' PIÙ VERDE - Se poi si viene a sapere che negli altri comuni vicini i cittadini hanno ricevuto una lettera con tutte le informazioni necessarie e persino il modello F24 precompilato, la rabbia sale alle stelle.

I cittadini di Villorba, per esempio, hanno trovato nella loro buca delle lettere una nota informativa accompagnata dal modello F24 già compilato per la prima casa, mentre nei casi di situazioni catastali problematiche hanno ricevuto un invito a rivolgersi agli sportelli. Servizio analogo a Silea, Casier e Ponzano e nella maggior parte dei comuni della Marca.

500 PERSONE AL GIORNO - Agli sportelli di via Vittorio Veneto e dell'Appiani, invece, si contano almeno cinquecento trevigiani al giorno, che spesso escono senza aver capito quanto devono pagare. Alla carenza di informazioni si aggiunge la mancanza di un ufficio a Ca' Sugana che, come spiegano gli utenti, è per molti un punto di riferimento.

Il tutto condito dai lavori di trasloco degli sportelli comunali dall'ex tribunale al complesso Appiani, che deve essere completato entro il 30 giugno.

GUIDA AL PAGAMENTO DELL'IMU

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagamento Imu, caos a Treviso: code agli sportelli e lamentele

TrevisoToday è in caricamento