Inaugurato, dopo l'incendio, il nuovo Asilo nido interaziendale di Scomigo "Il Sole Dentro"

Il nuovo edificio ha visto le imprese del Consorzio mettere in campo il proprio knowhow tecnologico insieme ad un investimento complessivo di oltre 1,3 milioni di euro

Il nuovo interno dell'asilo

CONEGLIANO Giovedì è stato inaugurato ufficialmente il centro per l’infanzia “Il Sole dentro”, promosso nella zona industriale di Scomigo (Conegliano/Vittorio Veneto) dal consorzio interaziendale delle Prealpi Trevigiane per i Servizi all’infanzia ed ai minori, presieduto da Chiara Mazzer. Il nuovo centro, che comprende un asilo nido e una scuola dell’infanzia , è operativo fin dai dai primi giorni di settembre, con la presenza di oltre 25 bambini che ogni giorno ne rallegrano le aule, e costituisce il primo esempio di una struttura interaziendale per l’infanzia sul nostro territorio.

L’edificio, progettato dall’architetto Stefano Tinelli, si presenta come una vela lucida, che emerge dal terreno e si slancia verso nord–est. Ha una superficie coperta di 600mq circa, su due piani: il piano terra è destinato ai bambini, come previsto dalla normativa in materia, mentre il primo piano è adibito ad uffici ed area servizi. Completano la struttura oltre 600 mq di superficie scoperta con due grandi giardini, uno dei quali circolare interno alla struttura, il “sole dentro” appunto. “Il Sole dentro” è aperto sia ai figli dei dipendenti che ai bambini del territorio, per una capienza massima di 64 posti. Il nuovo edificio ha visto le imprese del Consorzio mettere in campo il proprio knowhow tecnologico insieme ad un investimento complessivo di oltre 1,3 milioni di euro; è all’avanguardia in termini architettonici e ha raggiunto i più alti standard di sostenibilità rappresentatati dalla classe A energetica, per il massimo benessere dei suoi piccoli ospiti. Inoltre, la struttura è stata realizzata in completa ottemperanza delle norme antisismiche per la specifica zona sismica in cui ricade l’edificio. Infine, anche gli allestimenti interni sono stati pensati e realizzati per offrire ai bambini un luogo sicuro ed accogliente dove affrontare il proprio percorso di crescita; materiali naturali e colori neutri contribuiscono a dare un senso di pulizia e di spazio, mentre l’aggiunta di piccoli particolari più colorati trasmette calore e personalità ai singoli complementi.

Il Gruppo Permasteelisa, oltre ad aver progettato l’involucro esterno, composto da facciata ventilata e serramenti in alluminio ad alta performance, ha curato il project management di tutte le fasi costruttive garantendo il coordinamento delle aziende coinvolte e permettendo il completamento dell’edificio nel tempo record di 6 mesi. La copertura è stata progettata e realizzata da Tegola Canadese con CERTI-ROOF, un sistema tetto brevettato, ventilato, con certificazione per l’isolamento termico ed acustico. Sul tetto è stato installato l’impianto fotovoltaico Tegosolar con una potenza nominale di 10kWp perfettamente integrato in un manto di copertura realizzato con le tegole PRESTIGE ULTIMETAL color corten. Le aperture ed i sistemi di accesso sono garantiti dagli standard Silca, mentre il Gruppo Ali ha fornito la cucina della mensa. Il nuovo asilo raccoglie il testimone di un primo centro inaugurato nel 2008 e che ha rappresentato un avanzato modello di welfare e un innovativo esempio di qualificazione di un’area a destinazione produttiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Malauguratamente, nel 2015 l’asilo ha subito un incendio che ne ha compromesso l’agibilità. Le imprese consorziate hanno deciso subito di dare vita a un nuovo progetto che nel riprendere le motivazioni ideali dell’iniziativa rendesse il nuovo asilo una struttura polivalente, che al nido già presente affiancasse una scuola per l’infanzia e anche degli spazi per attività culturali e ricreative. Fondamentale in questa fase il supporto del Comune di Conegliano che ha favorito l’opera di ricostruzione e dell’Amministrazione Comunale di San Vendemiano, che ha permesso di garantire la continuità operativa della struttura in altra sede. Unindustria Treviso ha sostenuto l’iniziativa economicamente e con una assistenza continua negli adempimenti amministrativi e urbanistici. Al Consorzio Prealpi Trevigiane partecipano 7 importanti aziende industriali attive nell’area produttiva di Scomigo-Vittorio Veneto: Ali Group S.p.A., Irca S.p.A./Gruppo Zoppas, Irinox S.p.A., Permasteelisa S.p.A., Ristorazione Ottavian S.p.A., Silca S.p.A. e Tegola Canadese S.p.A., con il supporto di Unindustria Treviso. La gestione dell’asilo è stata affidata ad Anna Amuro, titolare del British Institutes di bambini e le famiglie ma aperto anche ad iniziative sociali e culturali dedicate alla comunità locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento