rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Via Ospedale, 1

Inaugurato all'ospadale Ca' Foncello il pronto soccorso dei bambini

Presente al taglio del nastro della Pediatria del centenario dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso, sabato 20 ottobre 2012, il governatore del Veneto Luca Zaia

La Pediatrica dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso compie un secolo. Per celebrare i cento anni di vita come reparto autonomo del nosocomio, la Pediatria ha inaugurato tre nuove importanti realizzazioni: il "Pronto Soccorso" dei bambini, il Day Hospital Oncoematologico e il Centro Fibrosi Cistica.

A tagliare il nastro insieme al Direttore generale Claudio Dario e al primario Liviana Da Dalt, sabato 20 ottobre scorso, il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

Particolarmente rilevante tra le tre opere è il "Pronto Soccorso" per i bambini, che costituisce una vera e propria area di urgenza e osservazione breve, realizzata con il fondamentale contributo di quasi 600mila euro raccolti dall’Associazione "Per Mio Figlio Onlus", presieduta da Fabio De Longhi.

Le sinergie sono state tuttavia determinanti anche negli altri progetti: il Day Hospital è stato completato grazie all’impegno di AIL Treviso, presieduta da Teresa Pelos, e il Centro Fibrosi Cistica con il sostegno del Comitato di Treviso della Lega Fibrosi Cistica, presieduta da Patrizia Volpato, e di molti altri benefattori.

La Pediatria trevigiana compie un secolo di vita – ha sottolineato il dr. Claudio Dario – ma è bello vedere che anzichè celebrarsi guarda al futuro inaugurando tre strutture che ne qualificano ulteriormente l’impegno e ne arricchiscono la storia stessa. Penso che la gratitudine di tutti debba andare ai professionisti e agli operatori che hanno assicurato questo traguardo. Ma la storia del nostro ospedale è fatta del coinvolgimento della società e oggi troviamo la conferma che rimane una delle vie maestre. Ringrazio, quindi, l’Associazione Per Mio Figlio per il prezioso contributo, così come l’Ail e la Lega Fibrosi Cistica per il sostegno determinante che ci ha consentito di essere qui oggi e che non abbiamo mai sentito mancare”.

PRONTO SOCCORSO - L'area pediatrica di urgenza e osservazione breve intensiva è attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette, e comprende un'area per triage pediatrico, un ambulatorio attrezzato per la stabilizzazione, due ambulatori per visite "ordinarie" e interventi infermieristici, un'area di letti per osservazione breve intensiva, un'area di attesa e un laboratorio didattico di simulazione, tutti dotati delle attrezzature più moderne e necessarie.

L’accesso del bambino all’ospedale avviene attraverso il Pronto Soccorso Generale. Da qui una speciale segnaletica conduce al nuovo servizio in Pediatria, che prevede la presenza di un medico dedicato H24, di due infermieri dalle ore 8 alle ore 20 e di un infermiere dalle 20 alle 8, supportati da un'ulteriore figura H24.

DAY HOSPITAL - Il Day Hospital Oncoematologico conta due posti letto e dispone di quattro ampi local: un ambulatorio, una stanza per la somministrazione di chemioterapia, un'area gioco e una sala d'attesa.

Attualmente al Ca' Foncello, in regime di Day Hospital, ci sono 40 ricoveri annui e vengono erogate oltre duemila prestazioni, tra visite, somministrazioni di chemioterapia e altre terapie, trasfusioni, medicazioni e irrigazioni di catetere venoso centrale. Al suo interno operano un medico e una infermiera, ai quali l’AIL garantisce il supporto di un altro medico e di uno psicologo.

CENTRO FIBROSI CISTICA - Il Centro Fibrosi Cistica è attivo dal 2004 e, insieme al Centro Regionale di Verona, segue i pazienti veneti affetti dalla patologia.

La nuova struttura trevigiana è stata creata per offrire cure adeguate ai circa 150 pazienti in età pediatrica e adulta provenienti dalle provincie di Treviso, Belluno, Venezia e Padova.

Attualmente nel Centro operano un medico, un dottorando, tre infermiere, tre fisioterapisti, una psicologa, una biologa e una segretaria. La struttura è costituita da otto ambulatori, tra i quali una palestra, un locale per le prove di funzionalità respiratoria e un’astanteria, dove i pazienti eseguono le terapie endovenose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato all'ospadale Ca' Foncello il pronto soccorso dei bambini

TrevisoToday è in caricamento